Involtini di prugne e speck

Gli involtini di prugne e speck sono un antipasto sfizioso e originale realizzato con fette di speck farcite con prugne secche e mandorle tostate. L’abbinamento potrà sembrarvi poco convenzionale, ma vi assicuro che il gusto è armonico e pieno di personalità!  Lo speck può essere può essere facilmente sostituito con della pancetta o del bacon. Gli involtini vanno cotti in forno e serviti anche come aperitivo, accompagnati da un cocktail analcolico o leggermente alcolico.

 

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBE

involtini di prugne e speckInvoltini di prugne e speck

 

Ingredienti per 4 persone

4 fette di speck (da dividere in due)

8 prugne secche

8 mandorle

 

 

Procedimento 

Per prima cosa fate snocciolate le prugne e fatele rinvenire in acqua per 10 minuti. Scolatele e asciugatele per bene.  Quindi mettete all’interno di ogni prugna una mandorla tostata e richiudete.

Stendete le fette di speck e sistemate all’estremità di ogni fetta una prugna secca e arrotolatela su se stessa a formare un involtino (se è troppo lunga dividetela a metà).

Quindi infilsatele con uno stuzzicadenti.

Infornate gli involtini di prugne e speck a forno preriscaldato e statico a 180° per circa 10 minuti, o fino a quando lo speck non sarà ben dorato e croccante. Sfornate gli involtini e mangiateli ben caldi.

Precedente Torta fichi secchi nocciole e rum Successivo Plumcake stracchino, peperoni e capocollo

2 commenti su “Involtini di prugne e speck

  1. Andrea2 il said:

    Devono essere buonissime. Mia sorella le prepara con lo speck al posto della pancetta e all’interno delle prugna inserisce, in sostituzione del nocciolo, una mandorla tostata. Ma non le irrora precedentemente col brandy, cosa che mi pare interessante. È un ottimo appetizer da abbinare all’aperitivo…

I commenti sono chiusi.