Crea sito

Muffin broccolo e raschera

muffin broccolo

I muffin broccolo e raschera sono uno sfizioso antipasto o finger food. Facili e veloci da preparare sono ricchi di gusto. Il formaggio Raschera è particolarmente indicato nelle preparazioni che prevedono l’utilizzo di verdura.

 

Seguimi anche su FACEBOOK

muffin broccoloMuffin broccolo e raschera

 

 

Ingredienti per 12 muffins 

300 g di broccolo romano

200 g di farina 00

100 ml di latte

3 uova medie

50 g di Raschera

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

5 g di lievito in polvere per torte salate

Sale e pepe q.b.

100 ml di olio di semi

 

muffin broccolo

 

Procedimento 

Per iniziare pulite il broccolo tagliandolo a cimette, lavatelo e saltatelo in un tegame con l’aglio e l’olio; unite acqua sufficiente e coprirli per metà.Salate e cuocete finchè non saranno morbidi e l’acqua asciugata.

Sbattete le uova con l’olio e il latte. Unite parte del broccolo, il raschera a dadini, la farina ed il lievito setacciati, sale, pepe ed amalgamate bene.

Versate il composto dei muffin in pirottini in silicone, o di carta accuratamente imburrati, mettete al centro una cima di broccolo e infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti.

Servite i vostri muffin broccolo e raschera tiepidi.

 

 

RASCHERA

Formaggio di montagna che prende il nome dal Lago di Raschera, situato ai piedi del Monte Mongioie, nelle Alpi Liguri. Fu citato nel 1477 nella Summa lacticiniorun di Pantaleone da Confienza. La forma era cilindrica, ma grazie all’esperienza di chi la doveva portare al mercato, si pensò di farla anche parallelepipeda, per essere trasportata più agevolmente a dorso dei muli.

Formaggio piemontese prodotto nella provincia di Cuneo con latte di vacca e un’aggiunta di latte di pecora o capra. Viene formato a cilindro, ma anche a parallelepipedo, con base quadrata. La maturazione è breve, 30 giorni. Eccellente formaggio d’alpeggio da degustare in purezza. Se stagionato, l’aroma è intenso e può essere piccante.

Si usa come formaggio da tavola, oppure per le Fondute e i Vol-au-vent. Predilige i vini delle Langhe come Dolcetto o Barbera d’Alba se è stagionato, Nebbiolo o Pinot Bianco del Collio se è a breve stagionatura.