Crea sito

GELO DI LIMONE

gelo di limone

Il GELO DI LIMONE è un freschissimo e leggero dessert della tradizione siciliana, perfetto da servire nei mesi estivi, quando non si vuole rinunciare al dolce, ma si desidera qualcosa di rinfrescante e ricco di vitamine. Spesso viene servito anche a fine cena, prima del dessert, per pulire la bocca e dare, con il suo brio, il desiderio di proseguire con l’abbuffata.
Questo particolarissimo budino, senza né latte né panna, è caratterizzato dalla semplicità dei suoi ingredienti: acqua, succo di limone, zucchero e amido di mais. Nessun problema, quindi, per i nostri amici con intolleranze e allergie, visto che manca tanto il lattosio quanto il glutine, ma non il gusto e la bontà, statene certi.
Preparare il gelo non richiede particolare fatica né tempi lunghi, salvo quello necessario perché il preparato di rassodi per bene. Una sola raccomandazione, a cui tengo particolarmente: scegliete dei buoni limoni, magari biologici e ben maturi. In questo dolce il gusto si coglie in purezza e agrumi di qualità fanno la differenza!

gelo di limone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6-8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gsucco di limone
  • 700 gacqua
  • 90 gamido di mais (maizena)
  • 250 gzucchero

Preparazione

  1. gelo di limone
  2. La preparazione del GELO DI LIMONE è facile e veloce.

    Tagliate a metà i limoni e spremeteli con lo spremiagrumi. Passate il succo al colino in modo da eliminare la polpa, in modo da ottenere 300 g di succo, unitelo all’acqua e mescolate.

    In una pentola in acciaio ponete l’amido d mais e sciogliete con una parte di liquido fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi.

  3. Aggiungete lo zucchero, il restante liquido e mescolate il tutto.

    Ponete la pentola sul fuoco a fiamma dolce e mescolando in continuazione con una frusta a mano o un cucchiaio di legno portate a bollore.

    Dal momento in cui bolle cuocete ancora per 1 minuto o fino a che non otterrete una crema liscia, trasparente e gelatinosa.

  4. Bagnate uno stampo (questa operazione è fondamentale perché vi aiuterà nello sformare il gelo di limone), versatevi il composto caldo e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Invece di uno stampo grande potete utilizzare delle monoporzioni.

    Una volta freddo copritelo con della pellicola alimentare e riponete in frigo a rassodare per 8 ore. La cosa migliore quindi sarebbe prepararlo la sera prima per il giorno dopo.

  5. Trascorso il tempo di riposo tiratelo fuori dal frigo e molto delicatamente rovesciate il gelo di limone su di un piatto da portata. Per facilitarvi nell’operazione staccate con un coltello o aiutandovi con le mani il dolce dalle pareti.

    Decoratelo a piacimento con fette di limone, limone grattugiato e foglioline di menta.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.