BIANCOMANGIARE

biancomangiare

Il BIANCOMANGIARE è un dolce tradizionale siciliano, anche se è presente in altre cucine del nostro Mezzogiorno, a base di latte di mandorle. Un dolce fresco, ideale per il periodo estivo, che può essere servito come dessert di fine pasto o come golosa merenda. La storia del piatto si perde nella notte dei tempi: si ritiene sia di origine araba (il nome stesso è una traduzione dal nome arabo) ed è conosciuto in tutto il Mediterraneo, dalla Turchia alla Francia, dalla Spagna al Medioriente.

Come sempre accade per i piatti di antica tradizione, esistono diverse varianti del dolce. Io seguo una ricetta molto semplice – ma, ve lo assicuro, davvero buonissima – a base di bevanda di mandorla (o latte di mandorla), facilmente reperibile in qualsiasi supermercato. La freschezza di questo particolare budino, unita al profumo intenso delle mandorle e al gusto delicato, compie un vero miracolo, dando al palato una soddisfazione davvero straordinaria. Provatelo e fatemi sapere.

GUARDA ALTRE RICETTE TIPICHE SICILIANE:

biancomangiare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

500 ml bevanda di mandorle (o latte di mandorla)
100 g zucchero
scorza di limone
50 g amido di mais (maizena)
q.b. mandorle (per decorare)

Strumenti

1 Pentola
4 Stampi
1 Frusta a mano

Passaggi

La preparazione del BIANCOMANGIARE in questa versione è davvero velocissima e molto semplice.

Ponete 400 ml di bevanda alla mandorla in un pentolino con lo zucchero e la scorza di mezzo limone. Ponete il tutto sul fuoco e mescolando con una frusta portate a sfiorare il bollore. Quindi eliminate le scorze di limone.

Nei restanti 100 ml di bevanda alla mandorla sciogliete l’amido di mais fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi.

Versate il liquido freddo nel quale avete sciolto la maizena in quello caldo, rimettete sul fuoco a fiamma dolce, e mescolando sempre lasciate addensare il tutto. Dovrete ottenere la consistenza di una crema pasticcera. Serviranno all’incirca 5 minuti.

Bagnate degli stampi monoporzione in alluminio (potete utilizzare anche degli stampi in silicone) e riempiteli con il biancomangiare caldo.

Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e successivamente trasferite in frigo per almeno 4 ore.

Una volta che le monoporzioni si saranno ben rassodate, passate un coltellino a lama liscia lungo i bordi e sformate il biancomangiare.

Decorate con delle mandorle tritate grossolanamente e se lo volete con una spolverata di cannella.

biancomangiare

Seguimi sui social

FACEBOOK   INSTAGRAM   YOUTUBE

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.