Fagottini vegetariani di pasta fillo

Questi fagottini vegetariani di pasta fillo sono un’ottimo antipasto o secondo piatto assolutamente sfizioso e prelibato. Con la cottura al forno sono anche più leggeri e digeribili. Accompagnati con della verdura cruda rendono al meglio.

La pasta fillo, phyllo, dal greco con il significato di “foglia”, è una varietà di pasta sfoglia preparata in sottilissimi fogli separati. La tecnica artigianale è quanto mai scenografica.

È caratterizzata da tempi di cottura ridottissimi: si utilizza fritta, o cotta in forno, per preparare i più variegati piatti di alta cucina anche in sostituzione l’involucro di svariati involtini in varie cucine del mondo. Per la sua estrema versatilità ha trovato innovativo e svariato impiego anche nella cucina italiana.

È prodotta senza aggiunta di grassi a differenza delle comuni paste sfoglie. Il gusto è neutro per garantirne l’uso sia nella preparazione di dolci, che di piatti salati.

Tradizionalmente e storicamente è utilizzata in tutto il medio oriente e la penisola balcanica per i dolci ripieni di noci e pistacchi immersi nel miele o in uno sciroppo di zucchero, come il baklava.

Seguimi anche sui social

FACEBOOK         INSTAGRAM         PINTEREST         TWITTER         YOUTUBEfagottini vegetariani di pasta fillo

Fagottini vegetariani di pasta fillo

Ingredienti 

100 g di pasta fillo

1 peperone rosso

1 grossa carota

1 zucchina

100 g di germogli di soia

100 g di funghi champignon

2 cipollotti freschi

3 cucchiai di salsa di soia

1 presa di sale

2 cucchiai di olio

6 gocce di Worcestershire sauce

 

Per sigillare la pasta fillo

40 g di burro fuso

 

  

fagottini vegetariani di pasta fillo

Procedimento 

Preparate la farcitura degli involtini primavera. Pelate le carote, lavate le zucchine, il cipollotto e il peperone.

Tagliate il cipollotto, le carote, le zucchine e il peperone a listarelle sottili. Versare un filo d’olio extravergine nel wok e rosolare per iniziare il cipollotto e le carote per 5 minuti.

Aggiungete il peperone. Fate rosolare a fiamma vivace fino a farle ammorbidire ma facendole restare croccanti.

Unite dunque le zucchine e i funghi ed aggiustare di sale. Procedete con la cottura a fiamma vivace per una decina di minuti.

Qualche minuto prima del termine della cottura, unite i germogli di soia e sfumate con la salsa di soia e la salsa Worcestershire.

Lasciate intiepidire le verdure. Nel frattempo, ritagliate 16 rettangoli con la pasta fillo , dalle dimensioni approssimative di 10 x 15 cm.

Stendete un primo foglio di pasta fillo su un piano di lavoro e spennellatelo con del burro.

Adagiate sopra il secondo foglio e spennellate anche quello; procedere allo stesso modo per il terzo e il quarto foglio.

Sistemate una cucchiaiata di verdure in un lato corto del rettangolo di pasta fillo.

Rivoltate verso l’interno i lati lunghi del rettangolo per impedire al ripieno di fuoriuscire. Arrotolate l’involtino dalla parte del ripieno.
Foderate una teglia rettangolare con la carta da forno. Disponetevi i fagottini, con la chiusura rivolta verso il basso.

Cuocete i fagottini vegetariani di pasta fillo in forno caldo, 220° per circa 10 minuti o fino a quando non saranno ben dorati.

Precedente Strudel di mele con pasta fillo Successivo Brutti ma buoni