Crea sito

CREMA PASTICCERA AL PISTACCHIO

crema pasticcera al pistacchio

La CREMA PASTICCERA AL PISTACCHIO è una prelibata variante della crema più famosa della pasticceria, che unisce la base di tuorlo d’uovo, zucchero, latte e farina alla crema spalmabile di pistacchi, tradizionale della Sicilia e ricca di sapore e profumi preziosi. E’ perfetta per farcire bignè o crostatine, per decorare torte eleganti o, se lo volete, anche da offrire in coppette a fine pasto, magari con qualche lingua di gatto o altri biscotti secchi.
Non sempre miscelare due buoni preparati produce un effetto positivo ma in questo caso, ve lo assicuro, il risultato supera le aspettative: la crema risulta morbidissima e particolarmente delicata, golosa al punto da lasciarsi mangiare a cucchiaiate…
Naturalmente un aspetto importante sono gli ingredienti: scegliete una buona crema di pistacchi (ne esistono di qualità anche a prezzi accessibili) e non lesinate nelle proporzioni. Ne varrà la pena, statene certi.

crema pasticcera al pistacchio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 mllatte
  • 4tuorli (medi)
  • 170 gzucchero
  • 60 gamido di mais (maizena)
  • 120 gcrema di pistacchi

Preparazione

  1. Per preparare la CREMA PASTICCERA AL PISTACCHIO ponete il latte in un pentolino scaldatelo a fuoco dolce fino a sfiorare il bollore. Nel frattempo lavorate velocemente, con una frusta a mano, i tuorli con lo zucchero e l’amido di mais, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

    Versate parte del latte caldo sul composto e mescolate immediatamente in modo da stemperare le uova ed evitare che cuociano con la conseguente formazione di grumi.

  2. Quindi unite il latte rimanente, inglobatelo e rimettete il tutto nel pentolino.

    Rimettetelo sul fuoco a fiamma dolce e mescolando in continuazione fate addensare.

    Togliete da fuoco, unite la crema spalmabile al pistacchio e inglobatela alla crema.

    Trasferite il tutto in una ciotola e coprite con della pellicola alimentare a contatto.

  3. Questo procedimento è fondamentale per evitare la proliferazione batterica e far si che non si crei la crosticina in superficie.

    Fate raffreddare la crema pasticcera al pistacchio a temperatura ambiente e se non la utilizzate subito riponetela in frigo.

    Al momento di utilizzarla lavoratela velocemente con una frusta a mano o un cucchiaio per farla ridiventare liscia e vellutata.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.