Ciambellone ricotta e semi di papavero

Il CIAMBELLONE RICOTTA E SEMI DI PAPAVERO è un dolce assolutamente facile da preparare. Molto morbido e dal sapore delicato, è un dolce molto particolare oltre da da mangiare anche da vedere. La presenza dei semi di papavero infatti è molto insolita da vedere, nei nostri dolci per lo meno, ma gli da quel croccantino che sentire sotto i denti è piacevole.

Sul ciambellone c’è ben poco da dire, una ricetta senza tempo che ha affascinato le nostre nonne come i nostri ragazzi, piace a tutti grandi e piccoli. Ottima soluzione anche per la prima colazione. In questo caso però sono uscito dalla ricetta tradizionale ed il risultato è questo che vedete e spero proverete.

Seguimi anche su FACEBOOK 

ciambella ricotta e semi di papaveroCiambellone ricotta e semi di papavero

Ingredienti

300 g di farina 00

150 g di ricotta di pecora

150 g di ricotta vaccina

225 g di zucchero

50 g di burro

3 uova medie

30 g di semi di papavero

1 bustina di lievito per dolci

Scorza grattugiata di un limone

 
Ciambellone ricotta e semi di papavero

Procedimento

Iniziate facendo sciogliere il burro a bagnomaria e facendolo intiepidire. In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Unite la scorza di limone, il burro freddo a filo e la ricotta, quindi mescolate accuratamente.

Setacciate la farina con il lievito e unitela all’impasto; aggiungete quindi i semi di papavero, precedentemente tostati in padella per 30 secondi, e lavorate ancora per qualche minuto. Se il composto dovesse risultare troppo duro, aggiungete il succo di mezzo limone.

Versate l’impasto ottenuto in uno stampo da ciambella in silicone, o se non ne avete in silicone, imburratelo e infarinatelo.

Mettete in forno già caldo a 180° e fate cuocere circa 35-40 minuti.

A cottura ultimata, sfornate, sformate il ciambellone e lasciatelo raffreddare possibilmente su di una gratella.

Tagliate a fette e servite il vostro ciambellone.

Se non siete sicuri di consumarlo in pochi giorni, d’estate soprattutto, vi consiglio di conservarlo in frigorifero, ben chiuso o anche di congelarlo a fette.

Ciambellone ricotta e semi di papavero

Precedente Girelle salate robiola e prosciutto Successivo Pasta fredda allo zafferano con Taleggio e olive