Crea sito

Ciambelle senza patate

ciambelle senza patate

Le CIAMBELLE SENZA PATATE sono delle deliziose frittelle lievitate, morbide e golosissime, perfette per Carnevale o per una qualsiasi festa dei vostri bambini. E, ne sono certo, anche di tanti grandi che ancora vogliono ritrovare gusti e profumi dell’infanzia.

Questa ricetta, molto semplice e ben sperimentata, vi consente di preparare le vostre ciambelline in poco tempo e con poco sforzo. L’importante è stare attenti ai pochi passaggi chiave per la riuscita del dolce: la morbidezza del’impasto, una buona lievitazione e la frittura con olio abbondante e alla giusta temperatura.

ciambelle senza patate
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    150 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    10-12 ciambelle
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 125 ml Latte (tiepido)
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 40 g Zucchero
  • 40 g Olio di semi di girasole
  • 1 bustina Vanillina
  • 35 g Fecola di patate
  • Scorza di limone
  • 1 Uova (media)
  • 150 g Farina Manitoba
  • 150 g Farina 00
  • q.b. Zucchero (per la finitura)

Preparazione

  1. Per preparare le CIAMBELLE SENZA PATATE potete decidere di impastare a mano oppure con l’impastatrice. La modalità di preparazione è la medesima.

    IMPASTO

    Come prima cosa scaldate leggermente il latte, per la preparazione infatti vi servirà tiepido.

  2. Quindi ponete il latte tiepido in una ciotola assieme al lievito e fatelo sciogliere. Unite lo zucchero e amalgamatelo con una forchetta.

    Unite l’uovo, incorporatelo al composto liquido,la bustina di vanillina e la scorza di limone (biologico mi raccomando).

  3. A questo punto aggiungete la fecola di patate e lavorate ancora fino ad ottenere una pastella liscia.

    Poco alla volta incorporate le farine, quindi trasferite l’impasto su di una spianatoia e continuate a lavorarlo per 10 minuti fino a che non si attaccherà più alle mani e sarà liscio ed elastico.

  4. PRIMA LIEVITAZIONE

    Trasferite l’impasto in una ciotola con della farina alla base, copritelo con della pellicola per alimenti e un canovaccio. Ponetelo in forno con la luce accesa e fatelo lievitare per almeno 1 ora.

  5. Una volta avvenuta la prima lievitazione riprendete l’impasto e stendetelo molto delicatamente, aiutandovi con un mattarello, ad un’altezza di 1,5 cm.

    Con un coppapasta del diametro di 8 cm ricavate tanti cerci e praticate al centro un foro, potete utilizzare il tappo di una bottiglia di plastica, il retro di una bocchetta da pasticceria o ancora meglio se lo avete uno stampo per ciambelle.

    I ritagli potete rimpastarli ed ottenere altre ciambelle.

    ciambelle senza patate

  6. SECONDA LIEVITAZIONE

    Ponete ogni ciambella ottenuta su di un quadrato di carta forno. Adagiatele su una placca da forno, leggermente distanziate tra loro, e coprite la placca con altra pellicola.

    Quindi rimettete in forno e fate lievitare per un’altra ora.

  7. COTTURA

    Scaldate abbondante olio in una padella larga e dai bordi alti. Non appena sarà caldo iniziate a friggere le vostre ciambelle, ponendole dentro l’olio con tutta la carta forno (questa operazione farà si che le ciambelle mantengano la loro forma) e togliendola dopo 2 secondi con l’aiuto di una pinza.

    Rigirate le ciambelle in continuazione e quando risulteranno ben dorate scolatele e ponete su della carta assorbente.

    ciambelle senza patate

    Una volta asciutte ma ancora tiepide rotolatele nello zucchero semolato.

  8. Se volete preparare queste deliziose ciambelle ma volete evitare la frittura, potete cuocerle in forno a 180° per 15 minuti.

  9. GUARDA ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.