Crea sito

Ciambella salata speck e formaggio

ciambella salata speck e formaggio

La CIAMBELLA SALATA SPECK E FORMAGGIO è un ricco e delizioso rustico tanto facile da preparare quanto gustoso. Un piatto perfetto per iniziare un pranzo delle feste, per un buffet o, perché no? anche per un goloso picnic fuori porta, magari nel periodo pasquale.
La ciambella è piena di gusto grazie ad i suoi ingredienti, in particolare lo speck ed il formaggio, che le donano una nota croccante ed una filante. Ma è l’impasto il vero segreto, morbido e leggero, che rende questo lievitato particolarmente fragrante e profumato.
Oltre ad essere bella e buona, la ciambella è pure assai facile da preparare, come scoprirai leggendo la ricetta. Insomma, come tutte le ricette della nonna, il successo è assicurato!

ciambella salata speck e formaggio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni6-8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 280 gFarina 00
  • 3Uova
  • 100 gOlio di semi
  • 100 gLatte
  • 1 bustinaLievito istantaneo per preparazioni salate
  • 125 gSpeck
  • 150 gFormaggio (masdamer, provola, scamorza, fontina)
  • 2 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero

Preparazione

  1. ciambella salata speck e formaggio
  2. Per preparare la CIAMBELLA SALATA SPECK E FORMAGGIO ponete in una terrina le uova, sbattetele leggermente con una frusta a mano, unite l’olio, il latte, salate pepate e inglobate il tutto.

    Aggiungete la farina con il lievito setacciati e il parmigiano grattugiato. Aiutandovi con un cucchiaio inglobate i due composti.

  3. In ultimo unite lo speck e il formaggio a cubetti.

    Versate il composto in uno stampo per ciambella del diametro di 22 cm, io ho utilizzato uno in cartone quindi non ho dovuto imburrarlo e infarinarlo, se voi ne utilizzate uno classico fatelo.

    Infornate la ciambella salata speck e formaggio a forno preriscaldato e statico a 180° per 40-45 minuti o fino a che infilsandola con uno stecchino non risulterà asciutta all’interno.

  4. A cottura ultimata sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di sformarla.

    Potete anche, se non la divorate in un sol colpo, tagliarla a fette, congelarla e passarla in forno per 5 minuti. Tornerà buona come prima se non di più.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.