Crea sito

CASATIELLO DOLCE con lievito di birra

casatiello dolce

Il CASATIELLO DOLCE conosciuto anche come pigna di Pasqua nella zona del casertano, è un lievitato dolce, ricoperto di glassa e confetti colorati, dalla storia antica e dal gusto unico. La ricetta tradizionale prevede l’utilizzo del “criscito”, lievito madre, ma io l’ho realizzato con il lievito di birra fresco per velocizzare le operazioni di lievitazione (solitamente lo si prepara in due giorni) e renderlo più fattibile per tutti . A differenza del più conosciuto casatiello salato, questo è secco, e proprio per questo si è soliti consumarlo la mattina di Pasqua inzuppato in una tazza di latte caldo o accompagnato da un bicchierino di amaro.
Si pensa che il primo casatiello dolce venne consumato sull’isola di Procida. Con il passare degli anni, e come succede sempre per le ricette della tradizione, il dolce ha subito delle modifiche da famiglia a famiglia. Alla fine sembra esser stata la versione marcianisana a conquistare tutti. Insomma, c’è storia, gusto e tradizione: mettiamoci dunque all’opera.

casatiello dolce
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni6-8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

LIEVITINO

  • 150 gfarina Manitoba
  • 20 glievito di birra fresco
  • 1 cucchiainomiele di arancio (o millefiori)
  • 100 mlacqua (tiepida)

IMPASTO

  • 350 gfarina Manitoba
  • 200 gzucchero
  • 4uova (medie a temperatura ambiente)
  • scorza d’arancia (non trattata)
  • scorza di limone (non trattata)
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia
  • 1 pizzicosale
  • 150 gburro (morbido o STRUTTO)

GLASSA E DECORAZIONE

  • 1albume
  • 150 gzucchero a velo
  • 4 goccesucco di limone
  • q.b.confettini colorati

Preparazione

  1. casatiello dolce
  2. LIEVITINO

    Ponete nel vaso della planetaria o in una ciotola capiente e mescolate la farina con il lievito sciolto nell’acqua e il miele. Coprite con la pellicola e fate lievitare per un’ora.

    IMPASTO

    Una volte che il lievitino avrà formato formato delle bollicine in superficie unite il resto della farina, lo zucchero, le scorze di agrumi, un pizzico di sale, le uova e l’estratto di vaniglia.

  3. Iniziate ad amalgamare gli ingredienti con il gancio a foglia e lavorateli per 5 minuti.

    Cambiate il gancio, mettendo quello a spirale, aggiungete il burro morbido pochi fiocchetti alla volta e lavorate ancora l’impasto per almeno 15 minuti o fino a quando non risulterà lucido e liscio.

    Ponete l’impasto in uno stampo per panettone del diametro di 20-22 cm o in uno stampo per torte dai bordi alti leggermente imburrato.

  4. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per 4 ore o fino a che non avrà raddoppiato il suo volume.

    A lievitazione avvenuta infornate il casatiello dolce a forno preriscaldato e statico a 180° e cuocetelo per 40-45 minuti.

    Qualora dovesse colorirsi troppo in superficie copritelo con un foglio di carta forno.

    Controllate la cottura con uno stecchino che dovrà fuoriuscire asciutto.

  5. Sfornate il casatiello dolce e lasciatelo raffreddare completamente.

    GLASSA E DECORAZIONE

    Sbattete l’albume non freddo da frigo con lo zucchero a velo e il succo di limone fino a ottenere una ghiaccia lucida e soda.

    Sformate il casatiello dolce e decoratelo con la glassa e i confettini colorati.

  6. VARIANTI

    Potete sostituire l’acqua con il latte, così come potete aromatizzarlo con un cucchiaio di liquore, Strega o Sambuca, o unire all’impasto 100 g di frutta candita.

    GUARDA ANCHE

    PASTIERA NAPOLETANA

    COLOMBA DI PASQUA VELOCE

    COLOMBAMISU’

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.