Crea sito

Amaretti morbidi

amaretti morbidi

Gli AMARETTI MORBIDI sono dei golosi biscotti, comuni a molte regioni d’Italia ed in particolare alla Liguria, buonissimi grazie al sapore e al profumo deciso delle mandorle e alla morbidezza dell’impasto. Ogni morso è una vera e propria esplosione di gusto e il profumo di mandorla pervade il palato.
Sono perfetti a fine pasto, a merenda o quando un bimbo o un golosone arriva all’improvviso a casa vostra…
Gli ingredienti sono davvero pochi e, proprio per questo, debbono essere di prima qualità. Le buone mandorle italiane, in parte anche quelle amare, dal profumo più intenso, sono la base essenziale dei dolci. Per il resto è solo necessario seguire attentamente i pochi passaggi della ricetta per ottenere biscottini dal guscio croccante ma morbidissimi e pieni di sapore.

amaretti morbidi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina di mandorle (o 150 di mandorle pelate e 50 g di mandorle amare)
  • 185 gZucchero (200 g se usate mandorle pelate e amare)
  • 2Albumi (di uova medie a temperatura ambiente)
  • q.b.Zucchero a velo
  • 1 pizzicoSale

Strumenti

  • Ciotola
  • Sbattitore
  • Frullatore / Mixer

Preparazione

  1. La preparazione di questi deliziosi AMARETTI MORBIDI è davvero molto facile e veloce.

    Montate a neve ben ferma gli albumi a temperatura ambiente con un pizzico di sale.

    Unite la farina di mandorle (se utilizzate le mandorle intere tritatele finemente nel mixer), e lo zucchero.

  2. Aiutandovi con una spatola incorporate delicatamente le polveri agli albumi facendo attenzione a non smontarli. Dovrete ottenere un impasto omogeneo e abbastanza sodo che sia facile da modellare.

    Spolverate un piano da lavoro con abbondante zucchero a velo.

  3. Staccate dei pezzetti di impasto e facendolo rotolare tra le mani dategli una forma sferica delle dimensioni di una noce.

    Rotolate le palline nello zucchero a velo e posizionatele su di una placca ricoperta di carta forno, distanziandolo tra loro.

  4. Infornate i vostri amaretti morbidi a forno preriscaldato e statico a 160° e cuocete per 20 minuti o comunque fino a che non inizieranno a dorarsi. Questa fase è cruciale in quanto se li cuocete troppo, una volta raffreddati tenderanno ad indurirsi troppo.

  5. Non appena saranno cotti sfornateli e lasciateli raffreddare su di una gratella. Se non li divorate tutti al momento, conservateli in una scatola di latta per biscotti.

    Potete gustarli così oppure accompagnarli con del buon vino liquoroso come del Passito di Pantelleria, del Marsala o dello Zibibbo.

Seguimi

Seguimi su FACEBOOK e INSTAGRAMe iscriviti gratuitamente alle NOTIFICHE MESSENGER per ricevere ogni giorno una nuova ricetta direttamente sul tuo cellulare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.