Anello di zucchine e stracchino

Le zucchine sono un ortaggio largamente coltivato in Italia, dove c’è un alto consumo sia dello zucchino sia dei suoi fiori, molto apprezzati se fritti in pastella.
Si tratta di un ortaggio molto leggero, a basso contenuto calorico, essendo composto per il 95% da acqua: con le sue sole 18 calorie per 100 grammi, è molto adatto a chi volesse seguire una dieta ipocalorica.
Questo anello di zucchine e stracchino  è un piatto molto gustoso grazie alla presenza di capperi sotto sale e origano, che conferiscono al piatto una speciale nota aromatica.
Per coloro che vogliono abbassare il livello di calorie, propongo di sostituire la pasta sfoglia con una semplice pasta a base di acqua, olio e farina, rinunciando così ad una discreta quantità di grassi animali.
Un’altra particolarità di questo piatto è l’uso dello stracchino al posto della ricotta, che solitamente viene utilizzata per le torte a base di verdure.
Vi invito quindi a provare questo insolito piatto vegetariano, adatto a tutta la famiglia.

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 15 + 25 minuti
Difficultà: facile
Costo: medio-basso

Ingredienti per 4 persone:
250 gr di pasta sfoglia fresca o surgelata
500 gr di zucchini
1 spicchio d’aglio
200 gr di stracchino
1 cucchiaio di capperi sotto sale
1 pizzico di origano
1 pizzico di sale
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 tuorlo
1 cucchiaio di latte
sale q.b.

Preparazione:
Pulite le zucchine e tagliatele a cubetti. Scaldate l’olio in una padella, aggiungete l’aglio sbucciato e lasciatelo soffriggere fino a che diventa dorato, quindi togliete l’aglio e aggiungete le zucchine a dadini. Lasciate cuocere per 10 a 15 minuti, aggiungete il sale e togliete dal fuoco.

Nel frattempo fate scongelare la pasta sfoglia, quindi stendetela con un mattarello dandole la forma di un rettangolo più lungo che largo. Se la pasta risultasse un po’ appiccicosa, usate un velo di farina per aiutarvi a stenderla, ma non aggiungetene troppa perchè le proporzioni tra farina e burro sono molto precise per avere un’ottima pasta sfoglia e non dobbiamo assolutamente modificare questo equilibrio.

Quando le zucchine si sono freddate, stendetele sulla pasta sfoglia, aggiungete i capperi che avrete passato velocemente sotto l’acqua corrente e asciugato per rimuovere l’eccesso di sale, aggiungete un pizzico di origano e lo stracchino.

Richiudete la pasta sfoglia sopra al ripieno e ripassate i bordi con i rebbi di una forchetta per sigillare bene e non rischiare che il ripieno fuoriesca in cottura. Quindi cercate di avvicinare le due estremità del rettangolo creando un anello: se vi piace, potete usare qualche ritaglio di pasta per decorarlo.
Sbattete un torlo d’uovo e usatelo per spennellare la pasta ed ottenere un bell’effetto lucido e dorato a fine cottura.

Riscaldate il forno a 200° e fate cuocere l’anello per circa 20 minuti.
Sfornate e lasciare raffreddare la torta per almeno una decina di minuti prima di servirla.

Copyright Cristina Simonelli. All rights reserved.
Precedente Bruschetta Successivo Ravioli vegetariani al sugo di zucchine e ricotta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.