Crea sito

Pan bauletto soffice con macchina del pane

Il pan bauletto soffice è un pane bianco, morbido e soffice che si presta bene ad essere affettato. E’ quindi adatto per colazione o anche per toast e sandwich, in versione dolce o salata.
A differenza di un pancarrè classico, questa versione particolare vi stupirà per la presenza di alcuni ingredienti, ma soprattutto per la sua sofficità e per la capacità di mantenersi così per molti giorni.
Io lo realizzo quasi sempre con la macchina del pane della Silvercrest commercializzata dal Lidl.
Mettendo tutti gli ingredienti insieme la trovo comoda e sbrigativa.
Io possiedo questo modello https://fandilidl.it/find/Silvercrest.Kitchen.Tools

pan bauletto soffice
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 00 (di forza (Io ho usato la Panettone Z di molino della Giovanna))
  • 170 gFarina 0
  • 130 gFarina (tipo 2)
  • 40 gZucchero
  • 100 gYogurt ((oppure 80g formaggio spalmabile + 20g latte))
  • 60 gOlio extravergine d’oliva
  • 10 gLievito di birra fresco (oppure 1/4 di bustina lievito secco)
  • 300 gLatte
  • 14 gSale

Strumenti

  • 1 Macchina per il pane Silvercrest

Preparazione

Preparazione con la Macchina del pane
  1. Inserire nel cestello della macchina del pane, prima tutti gli ingredienti liquidi, compreso il lievito sciolto nel latte.

    Una volta fatto, mettere sopra tutte le farine (io ne ho usate di 3 tipi, ma è possibile farlo anche solo con Farina manitoba).

    Inserire in un angolo lo zucchero e nell’altro angolo opposto il sale.

    Chiudere la macchina del pane ed impostare il programma senza glutine, perchè è il più lungo e mi permette una migliore lievitazione.

    Imposto come peso Kg1250

    E doratura media.

    Accendo e dopo circa 3 ore e 45 sforno il mio fantastico panbauletto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara Serafina Caputi

Vivo a Reggio Calabria ed ho fatto della mia passione per i dolci, un lavoro. Dopo gli studi umanistici, sono Laureata in Storia dell'Arte, e dopo avere fatto vari lavori come guida turistica ed agente di viaggi, ho ripreso ad esprimere la mia creatività con zucchero e farina. Lavoro come aiuto pasticcere ma mi definisco soprattutto una Pastry Decorator. I dolci sono un bene di grande soddisfacimento e quindi si mangia prima con gli occhi e poi con il palato.