Crea sito

Torta all’acqua

La torta all’acqua è un impasto versatile e facile da realizzare. Senza latte e senza uova è un dolce adatto a chi è intollerante a questi alimenti.
Rimane però un gustosissimo dolce da colazione.
In questa versione che vi propongo infatti ho sostituito la parte di acqua con il caffè.
Si può utilizzare il caffè della moka oppure quello solubile sciolto in acqua.
Inoltre è possibile utilizzare le farine che preferite.
Ottima la farina di farro che io utilizzo spesso per i dolci da colazione al posto della comune farina 00, per avere un dolce più salutare, oppure una farina tipo 1 o integrale, ma non è necessario.
Un altra variante che vi consiglio di effettuare a vostro gusto è lo zucchero.
E’ possibile utilizzare lo zucchero bianco, oppure lo zucchero di canna o anche sostituire parte della quantità con eritritolo (che è privo di calorie).
Per dare un pochino di sofficità al dolce, ho utilizzato l’acquafaba montata.
Che cosa è l’acquafaba?
Non è altro che l’acqua di governo dei ceci che in realtà grazie al suo contenuto di proteine monta come farebbe l’albume dell’uovo.
E’ consigliabile utilizzarne 3 cucchiai per ogni uovo che andiamo a sostituire.
Per saperne di più vi consiglio questo utilissimo articolo: https://www.greenme.it/mangiare/vegetariano-a-vegano/acquafaba-come-prepararla-usarla/.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 mlacqua
  • 50 gcaffè solubile
  • 200 gzucchero di canna
  • 300 gfarina 1
  • 1 cucchiainocacao amaro in polvere
  • 1 bustinalievito chimico in polvere
  • 90 mlolio di arachide

Strumenti

  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Stampo da Plumcake

Preparazione

  1. Per prima cosa miscelare vigorosamente in una terrina con un frullatore acqua e olio.

    Inserire poi man mano tutti gli altri ingredienti.

    Miscelare con cura.

    Infornare in stampo da plumcake imburrato ed infarinato, in forno già caldo a 170 gradi per circa 40 minuti.

    Sfornate, raffreddate e spolverare con zucchero a velo…ce ne vuole davvero poco.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara Serafina Caputi

Vivo a Reggio Calabria ed ho fatto della mia passione per i dolci, un lavoro. Dopo gli studi umanistici, sono Laureata in Storia dell'Arte, e dopo avere fatto vari lavori come guida turistica ed agente di viaggi, ho ripreso ad esprimere la mia creatività con zucchero e farina. Lavoro come aiuto pasticcere ma mi definisco soprattutto una Pastry Decorator. I dolci sono un bene di grande soddisfacimento e quindi si mangia prima con gli occhi e poi con il palato.