Pesto di rucola vegan

Pesto di rucola vegan. Una ricettina facilissima, ma ottima per un primo piatto primaverile gustoso e ricco di benefici per il nostro corpo, ottimo per condire una buona pasta di farro o di semola integrale. Il sapore amarognolo che qui viene rafforzato dalle noci, può invece essere mitigato utilizzando solo pinoli, più dolci rispetto alle noci, fate le vostre prove per trovare il gusto che più vi aggrada! A me un po’ di amaro in questa stagione piace molto 😀

Pesto di rucola vegan

Dal caratteristico gusto piccantino e pungente, la rucola è ricca di vitamina C, antiossidanti e minerali. Digestiva e diuretica, la rucola ha tante proprietà benefiche per l’organismo che vale la pena conoscere. E’ una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Brassicaceae (Crucifere), la stessa dei cavoli e dei broccoli. È originaria dell’area del Mediterraneo, dove cresce spontaneamente. Di rucola, infatti, ne esistono due tipi: quella coltivata, il cui nome scientifico è Eruca Sativa, e quella selvatica (Diplotaxix tenuifolia). La rucola è ricca di elementi essenziali per il corretto funzionamento di vari processi cellulari e importanti per la protezione dell’organismo da varie aggressioni. Calcio, Magnesio e Potassio sono i minerali più presenti, mentre le vitamine più abbonanti sono la vitamina C e la vitamina K insieme ai folati. La rucola ha, inoltre, un ottimo contenuto di antiossidanti come beta-carotene, luteina e zeaxantina. Grazie al contenuto importante di sali minerali, il consumo di rucola è ideale per reintegrare i sali persi attraverso la sudorazione estiva o dopo l’attività fisica. A differenza di altri vegetali a foglia verde, la rucola non contiene molti ossalati, sostanza che ostacolano l’assorbimento dei minerali. Antiossidante, remineralizzante, diuretica, digestiva… un alimento straordinario 😀

Pesto di rucola vegan

Le noci, ricche di proteine e grassi buoni omega 3-6 sono preziose alleate della nostra salute grazie alla loro azione antiossidante, anti-colesterolo e di prevenzione nei confronti delle malattie cardiache. Tra le vitamine le più abbondanti nelle noci troviamo le vitamine del gruppo B, in particolare la B1 e la B6, ma anche la vitamina E e l’acido folico. Tra i minerali troviamo soprattutto Calcio, Ferro, Magnesio ma anche Zinco, Fosforo e Potassio. Grazie all’elevato potere energetico e alla presenza di proteine, magnesio e arginina, le noci sono l’ideale per recuperare energie in periodi particolarmente impegnativi e per chi pratica sport. Grazie alla presenza di antiossidanti e acidi grassi Omega 3 possiedono anche azione protettiva soprattutto nei confronti del tumore al seno e alla prostata.

Ingredienti per 3-4 persone:
  • 150 g di rucola fresca bio
  • 20 g di noci sgusciate
  • 20 g di pinoli
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico sale marino integrale

Preparazione del pesto di rucola vegan

Lavate la rucola ed asciugatela. L’ideale sarebbe pestarla nel mortaio, ma potete usare anche il frullatore avendo cura di interrompere spesso l’azione per non surriscaldare troppo gli ingredienti.

Inserite quindi la rucola nel frullatore insieme a noci, pinoli, aglio, un pizzico di sale marino integrale ed aggiungete olio evo a filo fino a consistenza fluida della crema.

Ottima con spaghetti o pasta integrali, da provare sul pane…

Pesto di rucola vegan

Bibliografia:

  • “La grande via” Berrino-Fontana ed. Mondadori
  • “Medicina da mangiare” Berrino ed. La Grande Via
  • “Il cibo della gratitudine” AA. VV. ed. Terra Nuova
  • “L’apprendista macrobiotico” Dealma Franceschetti ed. Macro
  • “Il sale della vita” Pietro Leeman ed. Mondadori Electa
  • “Cucinare è un atto d’amore” Marco Bianchi ed. Harper
  • “Ventuno giorni per rinascere” Berrino-Lumera-Mariani ed Mondadori
  • “Ciò che non sai sul cibo e che potrebbe salvarti la vita” Stefano Momentè ed Il punto d’incontro
  • “The China Study” Colin & Thomas Campbell ed. Macro

Per tornare alla HOME PAGE e cercare altre ricette. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette inserisci la tua email in SEGUI QUESTO BLOG.
Ti aspetto sulla pagina
Facebook ARYBLUE, risponderò personalmente a tutte le domande, oppure seguimi su Instagram, Twitter o Pinterest !
Grazie della visita e se ti va lascia un commento qui sotto 😀
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Aryblue

Precedente Polpette di teff e lenticchie - glutenfree Successivo Baci di dama vegan

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.