Biscotti alle noci con semi di anice – ricetta vegan

Biscotti alle noci con semi di anice. Profumatissimi e croccanti, questi biscotti sono una sferzata di energia anche nelle giornate più difficili. Il profumo dell’anice si spande nella casa, ricordo di memorie antiche… ovviamente la ricetta è senza derivati animali 🙂 e facilissima !

biscotti alle noci

Per anice si intende un aroma, solitamente proveniente dai semi o dai frutti di alcune piante delle biscotti alle nociOmbrellifere, largamente utilizzato in cucina per il suo gusto dolciastro. Non a caso è impiegato per liquori, dolci, ghiaccioli, ma anche come spezia date le affinità con il finocchio e la menta, ma questo ingrediente è anche alla base di alcuni rimedi naturali dal potere terapeutico. Sono tre le famiglie principali di anice più diffuse – verde, stellato e pepato – ma agli scopi di cucina o di cura si utilizza estensivamente la prima varietà, anche per la sua ampia disponibilità in natura. La pianta, chiamata Pimpinella anisum, è poco più alta di 40 centimetri e genera dei piccoli e piacevoli fiori bianchi. L’anice stellato invece è la varietà cinese della famiglia delle Illiciaceae, con aroma e proprietà differenti dall’anice comune.

I benefici delle noci non finiremo mai di ricordarli, e certamente la colazione è il pasto che più ha bisogno della loro componente energetica e proteica! Vi ricordo alcune delle proprietà delle noci: sono ricche di sali minerali, sono una fonte di vitamina E, contengono omega 3, contengono melatonina, sono ricche di antiossidanti, sono benefiche per il sistema immunitario, aiutano ad abbassare il colesterolo, sono benefiche per il cervello, riducono il rischio di mortalità per ictus, sono indispensabili per gli sportivi. Le noci sono tra le fonti più affidabili di omega 3 che abbiamo a disposizione per quanto riguarda gli alimenti di origine vegetale, insieme ai semi di lino e all’olio di lino. Una porzione di noci che apporti il giusto quantitativo di omega 3 corrisponde a 30 grammi di noci, circa 6 noci!

Lo zucchero di canna integrale contiene una minore percentuale di saccarosio rispetto allo zucchero bianco ed è più ricco di nutrienti, contiene calcio, potassio, magnesio, fosforo, fluoro, zinco, vitamina A e vitamina C e alcune del gruppo B ed ha un sapore molto più intenso e caratteristico. L’indice glicemico dello zucchero di canna integrale è intuitivamente più basso dello zucchero bianco perché è poco raffinato e contiene ancora molte fibre.

Attenzione a non confondere lo zucchero di canna integrale con il normale zucchero di canna grezzo: quest’ultimo ha infatti granelli grossi e regolari, raffinati e poi colorati artificialmente con caramello E150c, un colorante artificiale, o con melassa.

Ingredienti per 2 teglie di biscotti:
  • 300 g di farina integrale di farro bio
  • 200 g di noci sgusciate +1 manciata per la decorazione
  • 1 cucchiaio colmo di semi di anice
  • 120 g di zucchero integrale di canna
  • 120 g di olio di semi di girasole alto oleico
  • 1/2 bustina di lievito bio per dolci
  • 2-3 cucchiai di latte di riso integrale

Preparazione dei Biscotti alle noci con semi di anice

Tritate grossolanamente le noci nel frullatore con lo zucchero, pestate col mortaio i semi di anice e uniteli alle noci, unite la farina setacciata col lievito ed amalgamate bene, infine impastate unendo l’olio di semi di girasole. A seconda della capacità della farina di assorbire i liquidi, l’impasto potrebbe presentarsi morbido oppure sbriciolato. Se fosse necessario aggiungete 2- 3 cucchiai di latte di riso per rendere l’impasto lavorabile.
Formate delle palline, poggiatele distanziate su teglie rivestite di carta da forno e schiacciatele con il palmo. Posizionate su ogni biscotto un pezzetto di noce.

Infornate per 15-20 minuti a 180°C. Sfornate e fate raffreddare su una gratella.

biscotti alle noci

Bibliografia:

  • “La grande via” Berrino-Fontana ed. Mondadori
  • “Medicina da mangiare” Berrino ed. La Grande Via
  • “Il cibo della gratitudine” AA. VV. ed. Terra Nuova
  • “L’apprendista macrobiotico” Dealma Franceschetti ed. Macro
  • “Il sale della vita” Pietro Leeman ed. Mondadori Electa
  • “Cucinare è un atto d’amore” Marco Bianchi ed. Harper
  • “Ventuno giorni per rinascere” Berrino-Lumera-Mariani ed. Mondadori
  • “Ciò che non sai sul cibo e che potrebbe salvarti la vita” Stefano Momentè ed. Il punto d’incontro
  • “The China Study” Colin & Thomas Campbell ed. Macro
  • “La dieta cinese dei sapori” Gabriele Piuri ed. LSWR

Per tornare alla HOME PAGE e cercare altre ricette. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette inserisci la tua email in SEGUI QUESTO BLOG.
Ti aspetto sulla pagina
Facebook ARYBLUE, risponderò personalmente a tutte le domande, oppure seguimi su Instagram, Twitter o Pinterest !
Grazie della visita e se ti va lascia un commento qui sotto 😀
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Aryblue

Precedente Pane arabo di grani antichi e lievito madre Successivo Peperoni ripieni di miglio e tempeh

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.