Ash e-sak (Iran)

L’ Ash, o aush o āsh, è uno degli autentici cibi iraniani che viene cucinato quasi in tutto l’Iran. Si tratta di una zuppa densa di verdure.

Esistono diversi tipi di zuppa qualla con i noodle, la zuppa di yogurt, quella di Shale Kalamkar , la zuppa d’orzo o di latticello, ecc.

Le spezie sempre presenti sono la curcuma e il pepe.

L’ash reshteh è uno dei tipi più popolari ed utlizza i Reshteh , ovvero i noodles iraniani.

La ricetta che vi propongo è quella dell’Ash e-sak, uno dei piatti locali di Gorgan nella provincia di Golestan, solitamente preparata per il Nazri (cucinare e distribuire cibi tradizionali per i partecipanti al lutto), nel mese di Muharram e Safar.

A base di spinaci, verdure come pannocchie, piselli spezzati o fagioli, e polpette di carne.

Da NON confondere con l’ash nashad che pur prevedendo gli spinaci, non ha le polpette, ma è arricchita da noodles.

La parola “ash” nella cultura Moin ha le sue radici nel sanscrito (lingue indiana e iranica) ed è un alimento succoso a base di fagioli, olio, verdure, ecc. Deriva dal bere perché è un cibo succoso.

Anche le parole cuoco, che si traduce in “Ashpaz” (آشپز) in persiano, e cucina, ovvero “Ashpazkhaneh” (آشپزخانه) – che letteralmente significa “casa del cuoco” – sono composte dalla stessa parola.

L’ Ash e-Sak è spesso condita con un contorno (na’na dagh) di menta fritta, patatine all’aglio o scalogno.

Altra ricetta iraniana sul blog:

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaMediorientale
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti Ash e-sak:

1 kg spinaci
100 g piselli spezzati
160 g farina di riso
500 g carne macinata di manzo
1 cipolla
q.b. curcuma in polvere
q.b. sale e pepe
1 arancia (opzionale)
4 uova
2.5 l brodo di verdura

Passaggi

Fare bollire i piselli spezzati, dopo averli messi a bagno per almeno un’ora, nel brodo. Dopo qualche minuto aggiungere gli spinaci tritati.

Mescolare la farina di riso a 2 bicchieri di acqua e aggiungere il succo di un’arancia (opzionale).

Preprarare le polpette mischiando la carne alla cipolla tritata, al pepe, alla curcuma. Regolare di sale.

Dopo 15 minuti aggiungere le polpette e cuocere altri 15 minuti. Regolare il sale.

Sbattere le uova e aggiungerle alla zuppa pochi minuti prima della fine della cottura (complessivamente 45 minuti).

Servire con menta o scalogno fritti.

I diversi tipi di ash:

Esistono circa 400 tipi di ash che vengono cucinati in modi diversi in tutto l’Iran e ci sono circa 10 tipi di essi che utilizzano la carne.

Ash è uno dei piatti comuni offerti durante il mese di Safar, specialmente nel giorno di Arbaeen: il modo per preparalo è cucinare la carne di un agnello o più con del riso, ceci, mucca e fieno greco e cuocerla.

Mescolano gli ingredienti tanto durante la cottura che rendono le ossa completamente separate dalla carne e diventano solubili.

Alcuni altri ash ben noti includono ash-e anar (stufato di melograno), ash-e-jo (stufato d’orzo), ash-e doogh (stufato di yogurt), ash-e torsh (stufato di barbabietole/sottaceti) e aush-e-shalqham (stufato di rape).

La versione afgana viene solitamente preparata con noodles e verdure diverse in un brodo a base di pomodoro. È condita con chaka (salsa allo yogurt), aglio fritto e foglie di menta essiccate/tritate.

Nella cucina ebraica iraniana, l’ash non è tipicamente servito con latticini o yogurt.

Ne trovate altre cliccando QUI.

Link affiliato #adv

Può essere serviata in una ciotola di ceramica capiente:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.