Crea sito
6 In Dolci

Crostata di albicocche con mandorle e marzapane

Questa ricetta è stata letta 1770volte

Questa crostata di albicocche con mandorle e marzapane non è altro che una crostata “svuota credenza” 😀 Avevo le albicocche che si stavano maturando troppo, parecchie mandorle, mezzo panetto di marzapane prossimo alla scadenza e del cioccolato bianco ed ho pensato: che ci posso fare? Ma una crostata ovviamente! E allora al lavoro!

E’ venuta superfantastica!!! Ovviamente non ho pesato nulla tranne gli ingredienti per fare la pasta frolla. Per il resto tutto a manciate!

Montersino stavolta mi perdonerà! 😉

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

400 gr. di farina
150 gr. di zucchero
150 gr. di burro freddo
2 tuorli e 1 uovo intero

 

Per la crema pasticcera:

1 uovo intero
2 cucchiai di farina
2 cucchiai di zucchero
300 gr di latte circa
Aroma alla vaniglia e mandorla

 

Per il ripieno della crostata:

una manciata di mandorle tritate tranne una decina che verranno usate intere
100 gr circa di marzapane
15 albicocche (circa)
Cioccolato bianco tritato
Zucchero a velo

 

Preparare la frolla impastando velocemente tutti gli ingredienti e metterla a riposare in frigo per almeno mezz’ora, avvolta in una pellicola trasparente.

Nel frattempo preparare la crema scaldando il latte con gli aromi, montare l’uovo con lo zucchero, aggiungere il cucchiaio di farina e mescolare bene. Quando la crema sarà ben montata versare il latte caldo e girare velocemente, rimettere il tutto nel pentolino e portare a ebollizione. Lasciar cuocere un paio di minuti (da considerare che la crema verrà cotta nuovamente in forno).

Tritare le mandorle (tranne una decina) e sminuzzare il cioccolato bianco.

Lavare e spellare le albicocche, tagliarle a metà e togliere il nocciolo.

A questo punto iniziare a preparare la crostata.

Stendere la frolla e metterla in una teglia ricoperta da carta forno. Lasciare che la pasta ricopri anche i bordi.

Bucherellare il fondo con una forchetta.

Stendere il marzapane e metterlo sopra la crostata. Quello che ho usato io era al pistacchio.

Tenere da parte eventuale pasta in eccesso. Versare la crema e una manciata di mandorle tritate.

Ricoprire con le albicocche tagliate a metà.

Versare ancora un po’ di mandorle tritate.

Impastate la frolla avanzata con il marzapane in eccesso e fare il bordo della crostata a piacimento (io ho usato un taglia biscotti a forma di fogliolina).

Guarnire con le mandorle intere e lasciar cuocere in forno già caldo a circa 190/200 gradi per circa 30/40 minuti. (preferire il livello più basso del forno).

Appena cotta toglierla dal forno e cospargere la crostata con il cioccolato bianco sminuzzato. Si scioglierà immediatamente.

Lasciar raffreddare completamente e cospargere di zucchero a velo poco prima di servire.

Vi assicuro che è speciale!

Una fettina?

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Ale’s Kitchen Rossopomodorino e Le Chateau des Gourmandises

 

 

Proprietà intellettuale di Barbara Ciorba del blog Una “tappa” in cucina

Questa ricetta è stata letta 1770volte

Print Friendly, PDF & Email

6 Commenti

  • Rispondi
    Stefano DK
    27 Giugno 2012 at

    che bella barbie! poi dev’essere deliziosa

    • Rispondi
      una tappa in cucina
      27 Giugno 2012 at

      Era fantastica! Se l’è mangiata quasi tutta Fabio e sai che a lui i dolci non piacciono molto!

  • Rispondi
    Babe
    23 Luglio 2012 at

    Questa crostata pare davvero deliziosa 🙂

    • Rispondi
      una tappa in cucina
      23 Luglio 2012 at

      Guarda sinceramente quando l’ho fatta, mischiando tutti sti ingredienti, pensavo che forse stavo esagerando! Alla fine invece è venuta esageratamente fantastica!

  • Rispondi
    Caro
    8 Agosto 2012 at

    una crostata davvero buonissima! 🙂 grazie per la ricetta, inserita! 🙂 buona serata 🙂

    • Rispondi
      una tappa in cucina
      9 Agosto 2012 at

      Grazie mille sono contenta che ti sia piaciuta, come vedi basta un po’ di fantasia in cucina e qualche avanzo e si possono ottenere dei risultati meravigliosi e questo te l’assicuro è stato un gran successo!

    Lascia un Commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.