Pasta con fave e ricotta – Cucina siciliana

La ricetta di oggi è primo tipico della cucina siciliana realizzato con due ingredienti semplici che insieme esplodono in bocca in tutta la loro dolcezza. Il segreto per preparare un’eccellente pasta con fave e ricotta sta nella qualità degli ingredienti. La ricotta di pecora deve essere freschissima così come le fave che, inoltre, devono essere piccole e tenere. Un primo piatto appetitoso, ricco e nutriente nonché semplice da realizzare.

Pasta con fave e ricotta
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Fusilloni 400 g
  • Fave fresche (già sgusciate) 400 g
  • Ricotta di pecora 300 g
  • Cipollotto fresco 1
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • noce di burro 1
  • Parmigiano reggiano (facoltativo)
  • Sale e pepe
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Pasta con fave e ricotta

    Pasta con fave e ricotta – Mettete sul fuoco una pentola piena di acqua, appena questa inizia a bollire versate le fave. Fatele cuocere un minuto, scolatele, raffreddatele in acqua fredda poi, con pazienza, eliminate il tegumento.

    Fate soffriggere un cipollotto fresco in olio extravergine di oliva, unite le fave, lasciatele rosolare qualche minuto poi aggiungete mezzo bicchiere di acqua, regolate di sale, portatele a cottura (circa 10/15 minuti) e alla fine unite un ciuffo di prezzemolo tritato.

  2. Pasta con fave e ricotta

    Mentre lessate il formato di pasta preferito mettete la ricotta in una ciotola, unite una noce di burro e il pepe, mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta dunque mescolate con una forchetta. Scolate la pasta al dente (tenete da parte un po’ di acqua), tuffatela nella padella con le fave, unite la ricotta, mescolate bene e, se necessario, diluite con l’acqua tenuta da parte. Servite la pasta con fave e ricotta subito e, a piacere, spolverate con parmigiano reggiano grattugiato.

  3. Pasta con fave e ricotta

Note

Con della buona ricotta di pecora potete preparare le frittatine (ricetta QUI) oppure dopo averla mescolata con lo zucchero e fatta riposare in frigo potete setacciarla, aggiungere le gocce di cioccolato e farcire le scorze dei cannoli (la ricetta della crema è QUI)

Per rimanere sempre aggiornati seguitemi qui sul blog oppure sui social  Facebook –  Twitter e Instagram

Precedente Ovetti di cioccolato ripieni di crema Successivo Medaglioni di polenta con pancetta e formaggi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.