Fagiolini saltati con aglio, guanciale e pinoli

I fagiolini saltati con aglio, guanciale e pinoli sono un contorno ricco e saporito che riunisce la leggerezza dei fagiolini al gusto del guanciale e alla croccantezza del pangrattato. E’ ideale per portare in tavola un gustoso contorno che piace anche ai più piccoli, da abbinare a secondi di carne, pesce e uova.

Fagiolini saltati con aglio, guanciale e pinoli

fagiolini saltati con aglio

Ingredienti per 4 persone
500 gr. di fagiolini
2 spicchi di aglio
70 gr. di guanciale
30 gr. di pinoli (facoltativo)
50 gr. di pangrattato o mollica di pane tostata
un ciuffo di prezzemolo
sale e pepe q.b.
olio extravergine di oliva

Preparazione

Spuntate i fagiolini, eliminate il filo, lavateli e lessateli in abbondante acqua senza sale. Nel frattempo affettate sottilmente il guanciale, sbucciate l’aglio e tagliatelo sottile sottile. Lavate e tritate il prezzemolo. Quando i fagiolini saranno cotti scolateli e passateli sotto l’acqua corrente fredda affinché mantengano inalterato il colore verde brillante.

fagiolini saltati con aglioIn una padella mettete l’olio extravergine di oliva e le fettine di aglio, fate soffriggere leggermente l’aglio,  unite i pezzettini di guanciale e i pinoli. Quando il grasso del guanciale diventa trasparente, aggiungete i fagiolini. Saltateli nell’olio 5 minuti per farli insaporire, regolate di sale e pepe, aggiungete il prezzemolo tritato

A questo punto bisognerebbe aggiungere alla preparazione della mollica di pane fresco leggermente tostata, che però io non avevo, ho ripiegato per una manciata di pangrattato che ci sta ugualmente bene. Spegnete e servite i fagiolini saltati con aglio, guanciale e pinoli ben caldi

Se volete rimanere sempre aggiornati potete seguirmi anche sui social  Facebook –  Google+ e Instagram

Precedente Torta rossa con camy cream e mousse nutella Successivo Biscotti ai wafer - Ricetta furba