Crea sito

Polpette di carne alla bolognese

Le polpette di carne alla bolognese sono un secondo piatto gustoso e saporito tipico della mia città natale. Le polpette sono deliziose, che siano di verdure, di carne o di pesce sono un secondo piatto goloso che piace a tutti;  semplicissime da realizzare vi permettono di mettere a tavola tutta la famiglia in mezz’ora. Le polpette di carne alla bolognese contengono carne macinata, mortadella, uova e parmigiano, ingredienti che, nella mia città, vengono usati spesso per farcire carni, pasta e preparare gustosi polpettoni. Anche se la tradizione prevede una ricetta base, ogni famiglia la modifica creando la propria versione; la mia ricetta è molto saporita e si tramanda di madre in figlia da tre generazioni. Accompagnate le polpette di carne con verdura fresca in pinzimonio, fagiolini o patate al forno. Come potete vedere dalla ricetta, ne preparo sempre tante, diminuite le dosi in base alle vostre esigenze.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8 porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per le polpette di carne

  • 600 gcarne di vitello macinata
  • 400 glombo di maiale macinato
  • 200 gMortadella di Bologna macinata
  • 2Uova
  • 5 cucchiaiPane grattugiato
  • 200 gParmigiano reggiano grattugiato
  • q.b.Sale

per la frittura

  • q.b.Pane grattugiato
  • 1 lOlio di semi di arachide

Preparazione

  1. Mettete in una ciotola capiente la carne di vitello macinata, il lombo di maiale macinato, il parmigiano grattugiato, la mortadella macinata finemente e mescolate bene con le mani.

    Aggiungete le uova, il pane grattugiato e il sale, incorporate bene il tutto realizzando un composto omogeneo.

  2. Con le mani formate le polpette della grandezza che preferite, passatele nel pane grattugiato e ponetele su un piatto.

    Versate l’olio in una padella larga e dal bordo alto, portatelo in temperatura (180°) e cuocete le polpette da entrambe i lati fino a doratura.

    Prelevatele con una ramina, passatele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, mettetele su un piatto da portata e servitele calde.

Note

Vi rimangono delle polpette e il giorno dopo non vi piacciono più perchè hanno perso la croccantezza? Nessun problema, quando capita a Bologna si prepara un soffritto con mezza cipolla, si aggiunge della passata grossa di pomodoro e si fanno insaporire le polpette per una mezz’ora a fuoco basso ben coperte. Servitele ben calde con del pane fresco, impossibile non fare la “scarpetta”.

Se non volete friggere le polpette potete cuocerle anche in forno per 15/20 minuti a 180° (il tempo di cottura dipende dalla grandezza delle polpette, se le fate molto piccole riducete il tempo di cottura).

Se preparate delle polpettine molto piccole potete servirle come antipasto, logicamente riducete la quantità degli ingredienti.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.