Petto di pollo con zucchine e pancetta

Il petto di pollo con zucchine e pancetta è un secondo piatto cremoso ed estremamente gustoso. E’ un secondo molto facile da preparare, la carne rimane morbida e saporita.

Spesso, la sera, quando si torna dal lavoro si ha poco tempo e occorrono ricette veloci e gustose adatte a tutta la famiglia. Il petto di pollo è un carne leggera e versatile che si abbina a tantissimi ingredienti, quindi vi proporrò tante ricette facili per soddisfare i vostri commensali. Qui trovate la ricetta del petto di pollo alla mediterranea.

 

 

Petto di pollo con zucchine e pancetta

Ingredienti

500 g di petto di pollo tagliato a fettine
1 cipolla
3 zucchine medie
120 g di pancetta affumicata a cubetti
farina q.b.
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1/2 bicchiere di vino bianco
sale e pepe q.b.

Procedimento

Mettete le fettine di petto di pollo tra due fogli di carta da forno e battetele leggermente con il batticarne. Infarinatele e fatele rosolare da entrambi i lati, in una padella con l’olio extra vergine di oliva. Sfumate con il vino bianco e fate evaporare. Togliete i petti di pollo dalla padella e teneteli da parte.

Sbucciate la cipolla, tritatela finemente e fatela rosolare nella stessa padella con il fondo di cottura del petto di pollo.
Aggiungete la pancetta tagliata a cubetti, fate rosolare per qualche minuto poi aggiungete le zucchine, lavate e tagliate a rondelle. Fate saltare il tutto per un paio di minuti, regolate di sale e pepe, unite le fettine di pollo e fate cuocere, a tegame coperto, per 15 minuti. Ogni tanto girate le fettine per farle insaporire da entrambi i lati.

Generalmente l’acqua contenuta nelle zucchine è sufficiente per terminare la cottura del petto di pollo, se dovesse asciugarsi troppo aggiungete qualche cucchiaio di acqua o di brodo vegetale.

Terminata la cottura, servite immediatamente accompagnando il petto di pollo con zucchine e pancetta con le vostre verdure preferite; insalata mista, patate lesse o al forno.

 

Precedente Petto di pollo alla mediterranea Successivo Trofie zucchine, speck e robiola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.