Crea sito

Pere al vino rosso

Il contest indetto dalla Cascina San Cassiano “Ricette d’altri tempi, vino, stevia e cucina medievale” è particolare e molto interessante. Per creare una ricetta adatta al contest ho fatto qualche ricerca online ed ho trovato ciò che cercavo, ovviamente l’ho reinterpretata in chiave moderna.

Per realizzare la ricetta ho utilizzato due prodotti che mi sono stati gentilmente inviati dall’azienda.

Pere sciroppate allu vino

“Piglia una buona libra della sopradette frutte pelate, eccetto delle marene, che non van pelate senza picolli, e ponilo in una pigniata con libra meza di zuccaro, e un pezzo di cannella, intiera, e mezzo bicchiero d’acqua rosata, e quattro oncie di butiro fresco, e ponilo al fuoco, e falli levare il boglio si che habbi quasi la cotta della salsa reale, e ponelli poi le frutta, e lascialle boglier  fino che seran cotte.”
La ricetta è tratta dallo scritto di Messisbugo che fu scalco ed amministratore ducale alla corte degli Estensi di Ferrara (XVI secolo). La ricetta in originale è anche per altri tipi di frutta fresca (ciliegie, prugne, ecc.). E’ una ricetta molto delicata, di piacevole gusto e raffinata. Gli ingredienti sono: pere, zucchero, burro, vino rosso, acqua di rose, cannella.

Ingredienti:

2 pere Abate non troppo mature
1 bottiglia di merlot
6 cucchiai di zucchero
burro con cannella, cardamomo e zenzero Cascina San Cassiano
Nocciole Piemonte IGP con miele Cascina San Cassiano
cannella, chiodi di garofano, scorza d’arancia

Lavare e sbucciare le pere. Portare ad ebollizione il vino rosso nel quale deve essere messo il burro, lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano, la scorza d’arancia, e immergere le pere. Fare cuocere per 30 minuti sino a che le stesse non sono divenute di un bel colore rosa e scolatele.
Dopo aver scolato le pere aggiustate di zucchero (se necessario), quindi fate bollire sino ad ottenere una crema dalla giusta densità (volendo, potete aggiungere un liquore aromatizzato…..). Versate questa crema ben calda sulle pere fredde e servite.

Io ho aggiunto un semifreddo alla vaniglia, preparato in precedenza, con nocciole del piemonte IGP…..una vera delizia.

fotodefpera.png

Con questa ricetta partecipo al Contest Cascina San Cassiano “Ricette d’altri tempi, vino, stevia e cucina medievale”.

bigpanelricettedaltritempi

6 Risposte a “Pere al vino rosso”

  1. Ma che bontà che devono essere queste pere..io non le ho mai provate ma mi hai fatto venire una voglia che non ti dico ..sono davvero succulenti..e complimenti anche per la presentazione!!!

  2. Mamma mia devono essere davvero buone queste pere al vino rosso , ora proporrò a mia moglie subito questa ricetta , Grazie mille

  3. Hai realizzato davvero un capolavoro! Non ho mai provato a realizzare le pere sciroppate al vino ma la tua ricetta è talmente ben spiegata e dettagliata che mi viene prorpio voglia di replicarla!

  4. Non ho mai mangiato le pere in questo modo ma a vedere il tuo piatto mi tenta tanto e penso sia proprio ottimo, poi abbinato a dei prodotti Cascina San Cassiano diventa veramente particolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.