Crea sito

Crema zabaione

La crema zabaione o zabaglione non è semplicissima da realizzare ma, se seguite scrupolosamente tutti i passaggi, avrete una crema perfetta e assolutamente squisita. A mio parere la parte più difficile è la cottura perchè se si sbaglia la temperatura o si prolunga troppo rischiamo di compromettere il risultato finale. Il Maestro Massari ha gentilmente lasciato la sua ricetta sulla sua pagina facebook e, sapendo che è la crema preferita da mio marito, non potevo non provarla.

La crema zabaione ha un intenso aroma di marsala, come è giusto che sia, se volete alleggerirla potete aggiungere della panna montata oppure attendere i prossimi giorni quando pubblicherò la crema al mascarpone e zabaione di Massari (ho già tutti gli ingredienti pronti in frigorifero).

Dopo la crema al cioccolato fondente che ho realizzato ieri (la ricetta la trovate qui), vi riporto la ricetta della deliziosa crema zabaione. Seguite scrupolosamente tutti i passaggi e potrete deliziarvi come sto facendo io adesso…

zabaione vert def

Ingredienti

500 g di latte intero
450 g di tuorli
350 g di zucchero
500 g di marsala
25 g di maizena
25 g di amido di riso
1 baccello di vaniglia
scorza di 1 limone naturale (l’ho omessa perchè non amo questo aroma nello zabaione)

Procedimento

Con un coltellino affilato incidete la bacca di vaniglia per il lungo; lavate, asciugate il limone naturale e tagliate delle striscioline di scorza. Mettete la bacca di vaniglia e la scorza di limone nel latte, portate a bollore e fate bollire per pochi secondi. Spegnete, filtrate e tenete da parte.

In una ciotola mescolate, con una frusta, i tuorli, lo zucchero, e gli amidi. Unite il marsala e il latte bollente incorporando bene.

Ponete la ciotola su un tegame e cuocete lo zabaione a bagnomaria mescolando continuamente con una frusta fino a quando la crema si sarà formata.

Togliete dal fuoco e raffreddate lo zabaione velocemente versandolo in una ciotola fredda (possibilmente appena tolto dal frigo, ma fate attenzione che sia di un materiale resistente allo sbalzo di temperatura come acciaio o pyrex) fino a raggiungere i 50°C.

Lo zabaione è pronto, potete conservarlo in frigorifero e servirlo alternato ad una crema pasticcera al cioccolato oppure utilizzarlo per farcire torte e bignè, aggiungendo panna montata o mascarpone.

Se volete rimanere sempre aggiornati seguitemi sulla pagina facebook cliccando qui

zabaione orizzontale def

14 Risposte a “Crema zabaione”

  1. Salve, ho una domanda.
    Vorrei aggiungere la panna per fare una crema chantilly allo zabaione. Ho idea di fare metà della dose di crema allo zabaione, quindi avrò circa 1 litro di crema a fine preparazione, secondo lei quanta panna va aggiunta a questa quantità di crema? Grazie della risposta.

    1. Buongiorno Elisa,
      io aggiungerei mezzo litro di panna montata su 1 kg di crema zabaione in modo che prevalga il sapore dello zabaione.

  2. Più che per le uova sono sbalordita per la quantità di marsala… 500 grammi, tanto quanto il latte? Ma poi marsala secco, semiserio o all’uovo?

    1. Buongiorno Silvia,
      consideri che, con questa ricetta, realizza quasi 2 kg di Zabaione, le assicuro che la proporzione è perfetta, utilizzo questa ricetta da anni anche per farcire le torte. Il Marsala va bene sia secco che semisecco, dipende dai gusti ma può utilizzare quello che preferisce.

  3. CIAo
    Parlando da ignorante ma questa ,non metto in dubbio gusto e bontà ,ma è una crema non lo zabaione .
    Io lo zabaione lo conoscevo con uova zucchero e marsala (o altro liquore ) montato a bagno maria …
    Sicuramente la provo con dose più soft …visto che sono una che si diletta in cucina
    Ciao

    1. Buongiorno Enrica,
      sicuramente non parli da ignorante, in cucina si impara giorno per giorno e tutti abbiamo tante cose da imparare.
      Hai detto bene, questa è una crema zabaione, la sua consistenza è simile alla crema pasticcera e alleggerita con panna montata è perfetta per farcire dolci e torte. Lo zabaione classico è proprio come dici tu, zucchero, uova e marsala montati a bagnomaria.
      Grazie per essere passata e se provi la ricetta di Massari fammi sapere cosa ne pensi 🙂

    1. Nulla a che vedere con il classico zabaione montato a bagnomaria, in questa versione, alla fine, la consistenza è simile alla crema pasticcera ma più vellutata

      1. Lo presume.

        Adesso sto guardando la ricetta un’altra volta e sono un po’ sbalordito dalla massa dei tuorli: se un tuorlo pesa 18 grammi, per questa ricetta ci vogliono 25 uova!

        1. Sì, effettivamente è così. Le ricette delle creme di Massari, Montersino, Biasetto hanno molte uova. Considera però il quantitativo finale, con questa ricetta realizzi quasi due chili di crema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.