Ciambella all’acqua cacao e nocciole

Era da un po’ di tempo che volevo provare una ciambella all’acqua ma, leggendo molte ricette on line, ho notato che tutte prevedevano l’eliminazione di uova, latte e burro. Capisco che sia una ciambella all’acqua ma sostituire tutte le proteine animali con 30/40 g di olio vuol dire preparare un dolce che sa solo di farina, in questi casi più che in ogni altra ricetta occorre trovare un equilibrio fra gli ingredienti, è assolutamente necessario altrimenti vi troverete con una specie di focaccia insapore.

Ho poi trovato una ricetta di Leonardo Di Carlo, famoso pasticciere, e, modificandola leggermente, ho realizzato la versione al cacao; per renderla ancora più golosa l’ho coperta con una ganache di cioccolato fondente.
Che dire, deliziosa, soffice, delicata…buona! Questa ricetta non prevede latte e burro (che vengono sostituiti con olio di mais e acqua) ma sono presenti le uova; se la provate avrei molto piacere di sapere cosa ne pensate.

Ingredienti

170 g di farina 00
50 g di fecola di patate
30 g di cacao amaro
200 g di zucchero semolato
9 g di lievito per dolci
50 g di nocciole romane DOP tritate
100 g di olio di mais
125 g di acqua
150 g di uova intere (corrispondono a 3 uova circa)
1 bacca di vaniglia bourbon
1 pizzico di sale

per la ganache al cioccolato fondente
150 g di cioccolato fondente
3 cucchiai di panna liquida (potete usare latte di riso)
30 g di nocciole romane DOP tritate

Procedimento

Montate le uova con lo zucchero fino a quando saranno soffici e spumose, unite i semini della bacca di vaniglia, il pizzico di sale e l’olio a filo continuando a montare con il frullino elettrico. Aggiungete l’acqua mescolando bene.

In una ciotola setacciate la farina, la fecola, il cacao e il lievito poi uniteli al composto poco alla volta incorporando gli ingredienti con una spatola. Unite le nocciole tritate e versate il composto in uno stampo da ciambella (da 26 cm) oliato e infarinato.

Cuocete in forno caldo a 170° per 30/35 minuti. L’impasto risulta molto liquido e in questo caso è necessario cuocere in forno ventilato.

Preparate la ganache: tritate la cioccolata in pezzi abbastanza piccoli, fate scaldare la panna in un tegamino senza farla bollire, spegnete e versate la cioccolata fondente tritata mescolando per farla sciogliere. Fate raffreddare a temperatura ambiente.

Quando la cottura sarà ultimata, estraete lo stampo dal forno e fate raffreddare la ciambella per 15 minuti. Sformate su un piatto da portata e coprite con la ganache di cioccolato fondente. Decorate con nocciole tritate e servite.

ciambella all'acqua cacao e nocciole def

Precedente Ciambella di pan brioche al prosciutto cotto e mozzarella Successivo Tortine di patate, speck e scamorza affumicata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.