Crea sito

Cantucci datteri, cioccolato e cannella di Ernst Knam

I cantucci sono biscottini duri arricchiti con frutta secca perfetti da intingere nel vino dolce, rappresentano un classico delle feste natalizie e, ogni anno, ne preparo varie versioni da regalare a parenti ed amici.

Oggi vi propongo la ricetta di Ernst Knam, semplice e veloce con un gusto particolare, vi consiglio caldamente di provarla perchè i suoi cantucci sono buonissimi!

Ingredienti

300 g di farina 00
230 g zucchero semolato
2 uova grandi
100 g datteri snocciolati
70 g cioccolato fondente
1 cucchiaino abbondante di cannella
30 ml latte
1 cucchiaino raso di ammoniaca per dolci (l’ho omessa ma ho aggiunto 2 g di lievito)
8 gr. lievito
zucchero a velo q.b.

Procedimento

Tagliate i datteri denocciolati e il cioccolato a piccoli pezzi.

In una ciotola montate le uova con lo zucchero finchè diventeranno bianche e spumose.

Setacciate la farina con il lievito e la cannella poi incorporatele alle uova mescolando con un cucchiaio.

Unite il cioccolato, i datteri a pezzetti e mescolate bene. Noterete che l’impasto risulterà molto morbido quindi vi consiglio di mettere dello zucchero a velo su un foglio di carta da forno, prelevare un po’ di impasto con le mani leggermente inumidite e realizzare un cilindro. Passate poi il cilindro sullo zucchero a velo, appoggiatelo su una teglia foderata con carta da forno e schiacciatelo leggermente (deve avere una larghezza di 5/6 cm). Procedete così fino ad esaurimento dell’impasto.

Scaldate il forno a 170° e cuoceteli per 15/20 minuti o fino a doratura della superficie.
Togliete la teglia dal forno e lasciateli riposare per 20 minuti, con un coltello ben affilato tagliate i cantucci in obliquo, girateli su un lato e fateli cuocere 5 minuti a 150° per ogni
lato. Sfornate e fate raffreddare, si conservano per un paio di mesi in scatole di latta.
 cantucci datteri cioccolato e cannella

 

2 Risposte a “Cantucci datteri, cioccolato e cannella di Ernst Knam”

    1. Sono molto buoni, ho aspettato tanto prima di provarli perchè non mi convinceva l’abbinamento, invece sono deliziosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.