Rollò con wurstel, la rosticceria siciliana

Rollò con wurstel, la rosticceria siciliana

 

Tempo fa vi ho parlato dell’impasto base della pasta brioche da rosticceria, quella Siciliana, con la quale sono nata e cresciuta. Oggi voglio parlarvi di uno dei miei pezzi preferiti: il rollò con wurstel, la rosticceria siciliana.

Gustosi, non solo ideali duranti le feste di compleanno, o appetizer in versione mini, sono ideali anche come merenda ed in qualsiasi occasione in cui si voglia gustare qualcosa di sfizioso. Da portare in gita, magari. Durante i pic nic o le giornate all’aria aperta. Perchè questo impasto rimane morbido anche se freddo, non necessita di essere scaldato in forno e si conserva per giorni con la stessa morbidezza se conservati in contenitori ermetici.

Rollò con wurstel, la rosticceria siciliana

Rollò con wurstel, la rosticceria siciliana

Ingredienti per circa 8 rollò grandi o circa 14 piccoli:

  • 8/10 wurstel grandi (o 12/14 piccoli)
  • 300 gr di farina 00
  • 200 gr di farina manitoba
  • 25 gr di lievito di birra (1 cubetto)
  • 250 ml di acqua
  • 50 gr di strutto
  • 40 gr di zucchero
  • 10 gr di sale
  • latte e tuorlo d’uovo per spennellare
  • semi di sesamo

Rollò con wurstel, la rosticceria siciliana

Preparazione:

Mettete dentro una ciotola, o la planetaria, le farine, il lievito di birra sbriciolato, lo strutto e lo zucchero. Versate pian piano l’acqua e impastate per qualche minuto. Appena il composto risulta abbastanza omogeneo, aggiungete poco alla volta il sale. Incordare per bene. Formate una palla spolverando poca farina sulla superficie. Ponetela in un ciotola con il fondo infarinato (mai d’acciaio o metallo), con un coltello fate una croce sulla superficie, coprite con un panno bagnato e mettete a riposare dentro al forno spento con la lucina accesa fino al raddoppio (circa 3 ore).

Adesso che l’impasto è pronto, facciamo i rollò. Per comodità disponete i wurstel in un piatto. Prendete un pezzo di impasto e formate una pallina. Su una spianatoia leggermente infarinata, allargate la pallina creando delle strisce tubolari, che attorciglierete attorno al wurstel. La lunghezza dipende da quella del wurstel stesso, lo stesso vale per lo spessore. Vi consiglio di farle abbastanza sottili, non troppo “cicciottelle” perchè cresceranno ancora, e fino al raddoppio, durante l’ultima lievitazione. Una volta terminata la pasta brioche ed i wurstel saranno tutti “attorcigliati”, disponeteli in una placca da forno e fate lievitare ancora per un’ ora prima di infornare.

Adesso mescolate il tuorlo d’uovo assieme a due cucchiai di latte e con un pennello bagnate la parte superiore dei rollò. Spolverate con i semi di sesamo ed infornate in forno già caldo. A norma,  cuociono in 20/25 minuti a 200°, ma dipende dalla grandezza del rollò che preparerete. Quindi, a voi se scegliere i rollò maxi, quelli standard o quelli mini.

Ora che li assaggerete, sono certa che li replicherete più volte 🙂

Vieni a scoprire tutte le mie ricette cliccando qui

Continua a seguirmi anche  tramite la mia pagina facebook

Lascia i tuoi commenti nello spazio apposito qui sotto

 

 

Precedente Involtini di melanzane grigliate con crudo e scamorza Successivo Panini senza lievitazione, con prosciutto e scamorza - languorino addio

8 commenti su “Rollò con wurstel, la rosticceria siciliana

  1. sara il said:

    Ciaoooo li ho fatti buonissimiiiiii… ho sperimentato anche con il lievito madre ed erano ottimi! Grazie ricetta favolosa

  2. Vale il said:

    Ciao! Li ho fatti anch’io qualche settimana fa e devo dire che hanno avuto un successo strepitoso 😀 Volevo chiederti se è possibile congelarli? E se sì quando, dopo la prima lievitazione o da cotti? Grazie in anticipo e complimenti!

  3. Ambra il said:

    Ciao Rossella, volevo chiederti come fare se volessi aggiungere anche la mozzarella o la provola nel rollo’.
    Cordialmente, Ambra 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.