Pizza napoletana fatta in casa

Pizza napoletana fatta in casa

Fra le regine delle pizze, la pizza napoletana fatta in casa può essere buona come quella in pizzeria.

Oltre agli ingredienti (di cui parleremo sotto) è necessario seguire alcune indicazioni semplicissime, ma fondamentali per una buona riuscita e per poter gustare una pizza napoletana fatta in casa ma buona come in pizzeria.

Normalmente nella pizza napoletana sono sufficienti 4 ingredienti: acqua, farina, lievito ed acqua. Ma per farla in casa è necessario aggiungere altri 2 ingredienti, per una buona riuscita. Questi, sono lo zucchero e l’olio extra vergine d’oliva. 

Questo perchè il forno di casa ha temperatura, e di conseguenza, tempi di cottura differenti rispetto al forno a legna della pizzeria. 

  • L’olio aiuta ad avere una pizza più fragrante perchè nel forno di casa i tempi di cottura sono più lunghi rispetto al forno a legna. Lo zucchero, invece, aiuta la lievitazione e la colorazione dell’impasto.
  • L’impasto: altro punto di attenzione è come impastare gli ingredienti, quali mettere prima e quali dopo. Si può impastare a mano con l’impastatrice. Cambiano, ovviamente, i tempi. A mano, richiede circa 20 minuti. Mentre, con l’impastatrice, i tempi si dimezzano.
  • La cottura: una aiuto efficace per la cottura nel forno di casa è dato dall’inserimento di una pietra refrattaria nella griglia centrale del forno. Questa, distribuisce ed uniforma il calore del forno. La si trova in qualsiasi negozio di casalinghi ed è un valido aiuto anche per cotture al forno diverse dalla pizza.

Non vi resta dunque che seguire la ricetta sotto e preparare una buona pizza napoletana fatta in casa.

Pizza napoletana fatta in casa
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: – Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 pizze
  • Costo: Economico

Ingredienti

Impasto pizza napoletana fatta in casa:

  • 800 g farina 00
  • 500 g acqua
  • 2 g lievito di birra fresco
  • 25 g sale
  • 10 g zucchero
  • 25 g olio extra vergine d'oliva

Per la farcitura:

  • 100 g polpa di pomodoro
  • 1 g sale
  • qualche foglie basilico
  • 200 g mozzarella
  • q.b. olio extra vergine d'oliva

Preparazione

Prepara l'impasto:

  1. Puoi scegliere se impastare con l’impastatrice/planetaria o a mano. In questo caso il procedimento è uguale, ma ci vorrà il doppio del tempo.

    Metti metà della farina nel cestello dell’impastatrice. Con le mani infarinate, sbriciola il lievito di birra dentro. Il lievito va messo nella farina perchè questa contiene gli zuccheri necessari per nutrire il lievito.

  2. A parte, sciogli il sale nell’acqua e versa nell’impasto. Inizia ad impastare, dopo 1 minuto aggiungi lo zucchero, poi, quando sarà stato assorbito, aggiungi il resto della farina.

    Fai incordare l’impasto per una decina di minuti. Aggiungi per ultimo l’olio extra vergine d’oliva ed impasta fino ad assorbimento.

    Porta l’impasto su un ripiano infarinato e lavora con due mani impastando per circa 5-10 minuti.

  3. Metti l’impasto dentro ad una ciotola di vetro dal fondo leggermente oleato, copri con un panno e fai lievitare circa 30 minuti in un luogo caldo. Riprendi l’impasto, forma un filone e suddividilo in circa 6 pezzi. Fai delle palline e mettile al caldo, sotto ad un panno, e falle lievitare per circa 6-8 ore.

  4. Ora porta il forno al massimo della temperatura. Se decidete di usare la pietra refrattaria (cosa consigliata) posizionatela nella parte centrale del forno. Quando inforneremo le pizze il forno dovrà essere già ben caldo.

  5. Riprendi le pizze, stendile su un ripiano infarinato. per farlo, usa le due mani giunte ed aperte, spingendo con le dita 2-3 volte in avanti. poi gira la pizza e fai la stessa operazione dall’altro lato. La pizza risulterà più sottile al centro e con un bel bordo più alto.

  6. Condisci il pomodoro con il sale, poco olio extra vergine d’oliva e qualche foglia di basilico, e taglia la mozzarella a listarelle nè troppo piccole, nè troppo grandi. Condisci le pizze con un cucchiaio abbondante di pomodoro. Spalmalo sulla pizza con il cucchiaio stesso ma senza bagnare il bordo. Aggiungi la mozzarella, qualche foglia di basilico ed un filo d’olio extra vergine d’oliva ed inforna ciascuna pizza poggiandola sulla pietra refrattaria. In questo caso ci vorranno circa 6-8 minuti. Oppure inforna in teglie rotonde e cuoci fino a doratura.

Note

Guarda le altre ricette facili, veloci e gustose QUI e se vuoi metti il tuo like alla mia pagina FACEBOOK qui , così potrai essere sempre aggiornato con le mie ricette 🙂 

3,7 / 5
Grazie per aver votato!

20 Risposte a “Pizza napoletana fatta in casa”

  1. Salve Rossella, ho seguito la ricetta passo passo, tranne per il lievito che ho messo quello in granuli della Bertolini apposito per pane e pizza (ne ho mezzo 1g invece di 2). Ho riposto le palline in un vassoio con un canovaccio sia sotto che sopra a coprirle e le ho lasciate lievitare da ieri sera alle 19 fino a oggi che le stenderò e le cuocerò per cena. Le palline non mi sembrano lievitate un granché e si è formata una crosticina asciutta. Come rimedio?

    1. Ciao, non saprei dirti, non conosco il lievito che hai usato, la ricetta prevede lievito di birra fresco. Per la crosticina, hai coperto con un panno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.