Crea sito

Biancomangiare, ricetta dolce siciliano

Biancomangiare, ricetta dolce siciliano

Il biancomangiare. Dolce tipico siciliano, un budino al latte semplicissimo da preparare che non contiene uova.

Forse tra le prime cose che ho cucinato in assoluto! Il biancomangiare è per me un caro ricordo, il dolce che mi preparava sempre il mio papà, da piccolina. Lo vedevo lì, col suo pentolino, e quella polverina morbida, l’amido di mais, dove io amavo affondare le dita.

Ricordo che me lo faceva assaggiare, ancora bollente, e poi lo versava sui biscotti, aspettando che rassodasse. Perchè il biancomangiare a fine cottura ha una consistenza abbastanza morbida, e rassoda man mano che raffredda. A casa nostra, era tradizione consumarlo sui biscotti, che creavano una sorta di base consistente.

Questo ricordo giunge proprio a febbraio, lo stesso mese in cui due anni fa mio padre è venuto a mancare. E questo grazie a Leyla, la mia amica del blog Dulcisss in forno . Una sera scrollavo tranquillamente facebook, quando vedo la sua ricetta del biancomangiare passarmi davanti. Ed i ricordi sono affiorati, e mi sono subito resa conto che non avevo mai messo la ricetta sul blog.

Così oggi mi ritrovo a condividere con voi un pò della mia infanzia, una ricetta dolce come come un ricordo. Un budino delizioso al latte dall’aroma di vaniglia e limone, e leggero, perchè senza uova e senza glutine. Preparatelo appena ne avrete la possibilità, è semplicissimo e veloce ed ai vostri bambini piacerà sicuramente. Anzi, preparartelo assieme, come faceva il mio papà con me 😉

Biancomangiare, ricetta dolce siciliano

Biancomangiare, ricetta dolce siciliano
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Ingredienti:

  • 500 g latte (preferibilmente intero)
  • 50 g amido di mais
  • 90 g zucchero
  • 1 limone ((servirà solo la buccia))
  • 1 bacca vaniglia (o vanillina)
  • 100 g biscotti secchi (tipo oro saiwa)

Preparazione

  1. Biancomangiare, ricetta dolce siciliano

    Metti l’amido di mais e lo zucchero in un tegamino e miscela assieme. In un altro pentolino, scalda il latte con dentro la buccia del limone (non trattato e possibilmente di Sicilia). Aggiungi anche i semi della bacca di vaniglia (personalmente non amo la vanillina, ma potrai usare quella).

  2. Non appena il latte sarà molto cado, prima che arrivi al bollore, togli dal fuoco, elimina la buccia di limone e versa pian piano nel tegamino con l’amido e lo zucchero.

  3. Accendi e cuoci a fiamma medio-bassa, mescolando con una frusta. Vedrai la consistenza in pochi minuti passare da liquida a cremosa. Ci vorranno circa 5 minuti. Quando sarà abbastanza denso, spegni il fuoco.

  4. Disponi i biscotti sul fondo di una piccola pirofila o sul fondo di un piatto e versa sopra il biancomangiare. Se vuoi, puoi usare anche gli stampini del budino, per una versione più moderna. In questo caso, poggia i biscotti spra l’estremità e a contatto con la crema.

    Metti a raffreddare nel frigorifero. Il biancomangiare dovrà essere ben freddo e sodo prima di mangiarlo.

    Biancomangiare, ricetta dolce siciliano

Note

Guarda le altre ricette facili, veloci e gustose QUI e metti il tuo like alla mia pagina FACEBOOK qui , così potrai essere sempre aggiornato con le mie ricette 🙂 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.