Crea sito

ARROSTO di vitello cotto in pentola

Oggi la ricetta dell’arrosto di vitello cotto in pentola. Buono e morbido come tanto piace a noi . La ricetta è semplicissima ed è a prova di inesperti, basterà seguire alcuni accorgimenti semplicissimi per portare a tavola un arrosto di vitello morbido e gustoso.
Durante le festività o se avrete ospiti a pranzo o cena, portare un arrosto a tavola è quasi sempre un successo. Leggete qui come prepararlo buono e morbido e a prova di degustazione 😉

Seguimi anche sulla PAGINA FACEBOOK e su INSTAGRAM
Vai alla home per continuare a leggere TUTTE le altre ricette facili e sfiziose 🙂

come fare l'arrosto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni4-6 persone
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgvitello (girello, fesa, scamone, spalla o codone)
  • 1 lbrodo vegetale
  • 6 fogliealloro
  • 4carote
  • 1cipolla
  • 2 ramettiaromi misti (origano, timo, rosmarino)
  • 1 pizzicosale, pepe
  • 1/2 bicchierevino bianco
  • q.b.olio extra vergine d’oliva

Strumenti

  • Spago da cucina
  • Pentola

Preparazione

  1. Per prima cosa, lega l’arrosto con lo spago da cucina. Legalo partendo dall’estremità e poi facendolo girare attorno fino all’altra sommità.

  2. In una pentola con un filo d’olio extra vergine d’oliva caldo rosola il pezzo di arrosto a fiamma alta. Giralo e fallo rosolare in tutte le sue parti.

  3. Aggiungi la cipolla tagliata in 4 e le carote tagliate a rondelle non troppo piccole e falle rosolare, poi fuma tutto con il vino bianco lasciando che evapori.

  4. Ora aggiungi le erbe aromatiche, abbassa la fiamma al minimo e lascia cuocere con un coperchio. Ogni tango bagna con poco brodo, poi rimetti il coperchio e lascia che la cottura continui lentamente.

  5. Fai cuocere sempre con coperchio, aggiungendo man mano il brodo e a fiamma al minimo per 1 ora e mezza. Prima di spegnere assaggia e aggiusta di sale, se necessario e spolverizza un pizzico di pepe.

  6. A cottura ultimata, tira fuori il pezzo di carne dalla pentola e avvolgilo nella stagnola fino a completo raffreddamento, poi elimina lo spago e taglia a fette. Servi con le carote.

  7. Non buttare via il fondo di cottura, raccoglilo e filtralo con un colino, ci servirà per preparare la salsa d’accompagnamento. ma di questo ve ne parlerò nella prossima ricetta 🙂

Rossella Consiglia:

Metti la pentola sul fornello più piccolo che hai, così la cottura sarà lenta e dolce.

Seguimi anche sulla PAGINA FACEBOOK e su INSTAGRAM
Vai alla home per continuare a leggere TUTTE le altre ricette facili e sfiziose 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.