Puccia Pugliese la ricetta per farla in casa

E finalmente anche io mi sono decisa a provare la famosa puccia pugliese, ovviamente fatta in casa, dato che dalla Calabria per ora non ci si può muovere e in Puglia non si può andare a gustarla ho deciso di farla in casa. Ed eccomi qua a suggerirvi la mia versione di puccia fatta in casa, una pane morbido con poca mollica, ottimo da farcire come più vi piace, pomodoro e mozzarella, o anche qualcosa di diverso, che ne dite di una bella cotoletta saporita di pollo come ho fatto io. Come farcirla si trova sempre, ottima anche con un buon hamburger, o delle polpette, anche di patate come si fa in Sicilia. Abbiamo fatto il giro di tutto il Sud Italia ma ora torniamo in cucina, a preparare la puccia, ecco la ricetta.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni8 pucce pugliesi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gfarina 0
  • 250 gsemola
  • 350 mlacqua tiepida
  • 2 glievito di birra fresco
  • 2 cucchiaiolio di oliva
  • 8 gsale

Strumenti

  • Ciotola
  • Spianatoia
  • Matterello
  • Forno
  • Leccarda
  • Carta forno

Preparazione puccia pugliese

  1. come si fa la puccia panino senza mollica

    Prepariamo in anticipo l’impasto, io impasto molte ore prima e lascio lievitare a lungo, per questo uso pochissimo lievito, per avere una maturazione perfetta dell’impasto.

  2. Mettiamo in una ciotola capiente 300 ml di acqua tiepida con il lievito, lo sciogliamo, aggiungiamo tutta la farina 0 e mescoliamo con un cucchiaio, poi aggiungiamo anche il sale e mescoliamo. Aggiungiamo la restante farina, la semola di grano duro rimacinata, poca per volta, ad amalgamarla piano piano prima con il cucchiaio, quando comincia a diventare il composto più sodo proseguiamo con le mani. Se preferite potete usare anche la planetaria, con gancio.

  3. Lavoriamo fino ad ottenere un panetto omogeneo, e morbido, ma non appiccicoso, per questo usiamo mano a mano un po’ di acqua ancora e tutta la farina, fino ad avere la giusta consistenza. Aggiungiamo infine 2 cucchiai di olio e lavoriamo ancora a dare altri due giri di pieghe. Lasciamo lievitare in un angolo caldo e riparato da correnti per circa 8 ore.

    Se volete accelerare i tempi, 5 g di lievito per una lievitazione di 3 ore almeno.

  4. Quando l’impasto è lievitato su un piano infarinato facciamo due giri di pieghe a distanza di 10 minuti. Cliccate qui per scoprire i dettagli delle pieghe di rinforzo.

  5. Dopo questa operazione dividiamo il panetto in 8 porzioni da circa 100 g l’una. Formiamo delle palline, arrotondandole o sulla spianatoia o tra le mani. Lasciamo lievitare ancora un paio di ore, sulla spianatoia infarinata coperte con un telo.

  6. Quando i panetti sono gonfi procediamo alla cottura delle nostre pucce pugliesi. Accendiamo il forno a 250°c ventilato.

    Con un mattarello stendiamo su un piano infarinato i panetti. Ricaviamo dei dischi sottili.

  7. Trasferiamo in una leccarda da forno rivestita di carta forno. Ne mettiamo 4 per teglia e cuociamo in forno per circa 12-15 minuti fino a farle dorare in superficie. Io a volte le preparo anche senza olio nell’impasto, ma ne uso un po’ per spennellare i panini prima della cottura.

  8. Ottimi caldi appena sfornati, farciti a piacere, o anche freddi, restano morbidissimi. Si conservano un paio di giorni chiusi in un sacchetto. Se volete potete congelarne qualcuno. Per averli ottimi come appena fatti basterà scaldarli 2 minuti in forno caldo a 180°C.

  9. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione. Torna alla HOME.

  10. Prova anche i panini naan, o i panini naan senza lievitazione, leggeri e gustosi, potrebbe piacerti anche il pane arabo, molto simile, con la tasca da farcire.

  11. Io ho farcito la mia puccia pugliese con cotoletta di pollo con panatura veloce, spinaci al burro, maionese, pomodoro e patatine fritte.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.