Pesche al vino in gelatina

Le pesche al vino sono un mio ricordo d’infanzia. Gli uomini più anziani della famiglia erano soliti preparare nei mesi estivi questa sorta di “sangria” nostrana da gustare a fine pasto. Bastava del buon vino rosso e delle percoche mature ed il gioco era fatto! Eh sì, perchè era categorico che si usassero solo ed esclusivamente le percoche, una varietà di pesca dalla polpa più soda e aromatica.

Io, partendo da questa idea, ho personalizzato la ricetta per darle un tocco più creativo. Le pesche al vino in gelatina, infatti, hanno in più un leggero tocco aromatico dato dalle spezie.

Per questa preparazione io ho usato l’Aglianico del Vulture, un vino rosso dal sapore armonico, un misto tra fragola e lampone.

Per comodità ho servito questo “dessert” nei bicchieri me se preferite potete farlo gelificare in stampi di vario genere e sformarlo al momento di servire.

pesche al vino in gelatina

Pesche al vino in gelatina

<>

INGREDIENTI (6 bicchieri da 150 ml)

700 g di pesche (o percoche)

350 ml di vino rosso 

scorza di 1 limone

70 g di zucchero semolato

10 g di colla di pesce

15 chiodi di garofano

1/2 stecca di cannella

PREPARAZIONE

Versate il vino in un contenitore con coperchio, aggiungete i chiodi di garofano e la cannella e lasciate insaporire per un’ora.

Nel frattempo, sbucciate le pesche (o percoche), tagliatele a cubetti e mettetele da parte.

Ammollate la colla di pesce in acqua fredda per una decina di minuti.

Trasferite il vino con tutte le spezie in un pentolino; aggiungete lo zucchero e la scorza di limone. Mettete sul fuoco e, a fiamma bassissima, lasciate sciogliere lo zucchero (nel frattempo il vino sarà diventato abbastanza caldo da potervi sciogliere la colla di pesce).

Filtrate il liquido, unite la colla di pesce ben strizzata, fatela sciogliere, mescolando con un cucchiaio e lasciate raffreddare.

Intanto distribuite le pesche già tagliate nei bicchieri e versate il vino, rimanendo a circa un centimetro dal bordo.

Coprite ogni bicchiere con la pellicola trasparente e ponete in frigo per almeno 4-5 ore. Sarebbe conveniente preparare tutto il giorno prima e far rassodare durante la notte.

Al momento di servire decorate con una fogliolina di menta.

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:Facebook,Google+TwitterInstagram e Pinterest

oppure

iscrivetevi alla mia NEWSLETTER cliccando QUI o al mio canale Youtube.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.