Crea sito

Liquore di alloro

Non so se a voi succede la stessa cosa ma realizzare in casa conserve di vario genere mi da un senso di gratificazione, mi sembra di essere in pace col mondo intero. Forse vi sembrerò un po’ matta ma è così. Adoro avere la dispensa piena di conserve da consumare durante i mesi più freddi. E il liquore di alloro, ovviamente, fa parte di questa categoria.

Se proprio devo dirla tutta, la versione di questo liquore, così’ come ve la riporterò qui di seguito, è stata un mio clamoroso errore. O meglio una svista. La ricetta originale, datami dalla mamma di una amico, è di un liquorino leggero, di quelli che si tengono in frigo da offrire agli ospiti. Io dovevo farne dose doppia ma non raddoppiai la quantità di acqua. Come potete immaginare, il risultato fu un potente digestivo. La cosa buffa però è che, una volta assaggiato, il liquore di alloro è piaciuto a tutti ed io ho continuato a farlo così. Mio suocero lo adorava letteralmente; lui non terminava mai il pranzo senza il suo bicchierino di liquore.

Quella che vi riporto è la versione “digestivo”; se lo preferite più leggero, vi basterà aggiungere il doppio di acqua. A questo punto potete decidere anche una via di mezzo, dipende dal vostro gusto. 😉

liquore di alloro

Liquore di alloro

<>

INGREDIENTI

500 ml di alcool puro

13 foglie di alloro fresche

1 cucchiaio di semi di finocchio

200 g di zucchero semolato

300 ml di acqua 

PREPARAZIONE

Perché il liquore abbia un intenso odore è importante che le foglie di alloro siano appena colte, per cui vi conviene rivolgervi dal vostro contadino di fiducia.

Mettete a bagno nell’alcool le foglie di alloro insieme ai semi di finocchio e lasciatele macerare per una settimana.

Trascorso questo tempo, fate sciogliere lo zucchero nel’acqua (sarà sufficiente metterlo in un pentolino e scioglierlo sul fuoco).

Versate l’alcool con tutte le foglie nell’acqua zuccherata, mescolate e lasciate riposare per una decina di minuti.

Quindi filtrate il tutto con un panno leggerissimo o un fazzoletto, facendo scendere il liquore di alloro in una bottiglia che andrete a chiudere bene.

Riponete il liquore in dispensa. si conserverà per molto tempo. se invece preferite la versione meno forte, potete tenerlo in frigo e servirlo ben freddo.

Se, come me, amate preparare i liquori in casa, scoprite tutte le mie ricette cliccando QUI.

<>

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social:FacebookGoogle+TwitterInstagram e Pinterest

oppure

iscrivetevi alla mia NEWSLETTER cliccando QUI o al mio canale Youtube.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.