Ragù con la pentola a pressione elettrica

Oggi, con il ragù con la pentola a pressione elettrica, inauguro una nuova sezione nel mio blog. Dando vita a una serie di ricette cotte con l’istant pot che vi sorprenderà! Tante ricette con la pentola e pressione elettrica cotte in pochissimo tempo. Grazie alla mia amica Elisa ho scoperto questo fantastico elettrodomestico che, malgrado costi relativamente poco, offre la possibilità di cuocere ricette che prevedono una lunga cottura; ad esempio i brasati, lo stinco e la spalla di maiale. Minestre, yogurt, riso, pasta e dolci, queste sono solo una parte delle ricette che si possono preparare con la pentola a pressione elettrica. Oltre a offrire il vantaggio di programmare l’inizio cottura, il non mescolare e seguire la ricetta e mantenerla in caldo, fino al momento di consumarla. Inutile dirvi che mi sono innamorata della mia Olla, una pentola a pressione di marca spagnola che tra gli accessori ha anche il coperchio forno, che permette di gratinare, grigliare e ottenere, appunto, l’effetto forno. Il coperchio forno, tra l’altro, è utilizzabile anche con le nostre pentole. Insomma ne vedrete delle belle ma adesso andiamo a vedere come preparare un delizioso ragù con la istant pot in meno di mezz’ora!

come fare il ragù con la pentola a pressione elettrica
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:18 minuti
  • Porzioni:5/6
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 4 cucchiai Battuto di verdure (sedano, carota, cipolla)
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 250 g Carne bovina (tritata)
  • 50 ml Vino bianco secco
  • 750 ml Passata di pomodoro
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 1 pizzico Noce moscata
  • 1 cucchiaino Sale

Preparazione

  1. Mettete il battuto di verdure e l’olio nella pentola a pressione, programmate la funzione “soffriggere” per 8 minuti e avviate, senza mettere il coperchio.

    Dopo 5 minuti aggiungete la carne macinata e mescolate*, fate rosolare e poi sfumate con il vino bianco. Fate cuocere la carne per 3 minuti.

    Aromatizzate con la noce moscata, il prezzemolo, aggiungete la polpa di pomodoro, il sale e mescolate.

  2. Chiudete con l’apposito coperchio, agganciate e chiudete la valvola di sfiato**. Programmate la pentola a pressione con la funzione pressione, al massimo della pressione, per 12 minuti e avviate.

    Al termine della cottura la pentola a pressione vi avviserà che la cottura è terminata. Resettate il programma e lasciate riposare il ragù alla bolognese, nella pentola chiusa, per 15 minuti.

    Adesso il vostro ragù con la pentola a pressione elettrica è pronto per condire tutte le vostre ricette, dalle lasagne agli gnocchi, o per essere conservato***. Sentirete che gusto!

  3. CONSIGLI:

    *utilizzate un cucchiaio di legno o in silicone per non rigare la pentola antiaderente.

    **Non toccate la valvola con le mani mentre la pentola è in pressione. Qualora abbiate l’esigenza di aprire il coperchio, aiutandovi con il cucchiaio, tirate su la valvola e fate sfiatare, prima di aprire.

    *** Il ragù cotto potete conservarlo in un contenitore di vetro chiuso, una volta freddo, in frigo per 4/5 giorni. In alternativa potete congelarlo.

    Volete cuocere il ragù nel microonde e conservarlo per 15 giorni in frigo? Allora provate la mia versione del ragù in vasocottura!

    ALTRE RICETTE CON L’ISTANT POT:

    Ragù con la pentola a pressione elettrica

Dove potete seguirmi…

Se volete rimanere aggiornati sulle nuove proposte seguitemi con un like QUI 

Precedente INVOLTINI DI POLLO AL MICROONDE Successivo Impepata di cozze in vasocottura

2 commenti su “Ragù con la pentola a pressione elettrica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.