Pasta al San Daniele – ricetta primo piatto –

Pasta al San Daniele, buona, veloce e semplice da realizzare. Se volete realizzare un primo piatto che vi soddisfi provate la pasta al San Daniele! Sicuramente sul web si troveranno tante versioni di pasta al San Daniele, o una sola… francamente non ve lo so dire perché questa è la ricetta di mia madre, la sua versione insomma e vi assicuro che è ottima. Per cui oggi ho deciso di rendervi partecipi della nostra ricetta e sono molto curiosa (sai che novità) di sapere cosa ne pensate.

pasta al San Daniele

Pasta al San Daniele

Ingredienti per 3 persone:

  • 240 grammi di pasta tipo fileja
  • una cipolla rossa di Tropea
  • una scatola di pomodori pelati tipo San Marzano
  • 120 grammi di prosciutto crudo
  • 100 ml di panna da cucina
  • 10 foglie di basilico
  • un cucchiaio di origano
  • un peperoncino (facoltativo
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale quanto basta
  • un pizzico di pepe nero

Procedimento:

  1. Sbucciate e tritate la cipolla. In un largo tegame mettete l’olio e la cipolla e rosolatela a fuoco dolce.
  2. Unite alla cipolla i pomodori, il basilico, l’origano, il peperoncino, il sale e fate cuocere per circa venti minuti schiacciando con una forchetta i pomodori.
  3. Intanto mettete l’acqua per cuocere la pasta sul fuoco, salatela e portatela a bollore.
  4. Spegnete la fiamma nei pomodori e unite il prosciutto crudo tagliato a listarelle, la panna e mescolate.
  5. Cuocete la pasta per il tempo indicato sulla confezione, scolatela e mantecatela al sugo, pepate a piacere.
  6. Servite ben calda la pasta al San Daniele e buon appetito!

«Curiosità» La fileja è una pasta tipo maccheroni ricavati con un tipico ferretto o filo di paglia tipica del meridione d’Italia e viene condita con sughi più o meno corposi

Piaciuta la ricetta della pasta al San Daniele? Fatemelo sapere attraverso la pagina Facebook  😉

Pasta al San Daniele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.