Cioccolatini fatti in casa

Vi piacerebbe preparare dei golosissimi cioccolatini fatti in casa con le vostre mani, personalizzandoli come più vi piace, a seconda delle occasioni e dei gusti? Vi propongo una ricetta davvero facilissima, in cui non dovrete possedere per forza chissà quali utensili o strumenti specifici. Si tratta di cioccolatini di piccole dimensioni che non necessitano di cottura, non contengono glutineuova. Sono veloci da preparare,, perfetti come idea regalo oppure come fine pasto accompagnati da un buon caffè o tè. L’ingrediente principale lo sceglierete voi e, se realizzerete cioccolatini di gusti diversi, potrete distinguerli dando forme diverse, come ho fatto io; infatti, i cioccolatini della foto di copertina, a forma di parallelepipedo, sono aromatizzati al caffè e anice; mentre quelli a forma sferica, più propriamente dei “bonbon”, contengono, invece, farina di castagne nell’impasto. Oltre alla farina di castagne e al caffè, potrete caratterizzarli con farina di mandorle, di arachidi, cocco, pasta d’arancia e così via. Questi deliziosi cioccolatini, una volta formati, possono essere lasciati “nudi”, oppure passati nel cacao amaro, nella granella di mandorle, pistacchi, cocco, ecc.. Possiamo inoltre ricoprirli di cioccolato fondente o cioccolato bianco, per renderli ancora più eleganti, raffinati e golosi.

 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni45
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti

Base dei cioccolatini

60 g cacao amaro in polvere senza glutine
60 g burro freddo a tocchetti (anche senza lattosio)
60 g zucchero semolato
1 pizzico sale fino
4 cucchiai latte freddo di frigo

Alla farina di castagne

100 g farina di castagne senza glutine
1 bustina vanillina
1 cucchiaino liquore (Amaretto, Strega, Rum, ecc…)
q.b. scorza grattugiata di arancia

Al caffè e anice

1 cucchiaio caffè solubile in polvere
1 cucchiaio liquore all’anice (raso)
1/2 bustina vanillina

Per la copertura

250 g cioccolato fondente al 50%
200 g cioccolato bianco

Strumenti

Passaggi

Cioccolatini alla farina di castagne.

Possiamo preparare il composto sia a mano che con un mixer; io ho usato quest’ultimo per mia comodità. Nella ciotola di un mixer mettiamo la farina di castagne e il cacao setacciati insieme, lo zucchero, la vanillina, il burro freddo tagliato a pezzetti, la scorza d’arancia, il pizzico di sale e cominciamo a mescolare gli ingredienti a velocita 1 fino a quando il burro non verrà ridotto in briciole (ho impiegato circa 20 secondi).

Aggiungiamo il latte ed eventuale liquore, azioniamo di nuovo il mixer e impastiamo fino ad ottenere un composto sodo e uniforme (ci vogliono pochi secondi). Saranno ancora visibili tocchetti di burro; è normale.

-Questo passaggio potremo realizzarlo anche in un altro modo: mettiamo tutti gli ingredienti in una ciotola e, con l’aiuto di una forchetta, schiacciamo il burro ed amalgamiamolo agli altri ingredienti, aiutandoci con il latte (freddo di frigo, mi raccomando) e il liquore (se piace). Ci impiegheremo qualche minuto in più, ma il risultato non cambierà-

Se desideriamo preparare i bonbon sferici: copriamo il composto ottenuto, lasciandolo nella ciotola dove lo abbiamo lavorato e poniamolo in frigo a rassodare per un’ora. Dopo il riposo in frigo, preleviamo una piccola quantità di composto, poco più grande di una nocciola col guscio, e  diamogli la forma di una pallina, lavorandola con i palmi delle mani senza schiacciarla.

Una volta ottenuti i nostri bonbon, rimettiamoli in frigo per almeno 1 ora, per permettere al burro di rassodarsi e ai cioccolatini di insaporirsi. Io consiglio di lasciarli una notte intera in frigo, in un contenitore con coperchio.

Per la decorazione (da fare dopo il passaggio in frigo). Sciogliamo il cioccolato a bagnomaria, facendo attenzione che l’acqua non bolla e che eventuali schizzi di acqua fredda o bollente non cadano nel cioccolato fuso, facendolo impazzire e rendendolo inutilizzabile.

Ricopriamo i nostri bonbon (o cubi che siano) col cioccolato fuso e mettiamoli subito su carta forno ad asciugare. In questo passaggio ci sarà utile usare una forchetta, che ci permetterà di glassare i cioccolatini senza rovinarli e di far colare via l’eccesso di cioccolato. Mettiamo i cioccolatini glassati in frigo, ben chiusi in un porta torte, fino al momento di servirli, se la temperatura ambiente è troppo alta.

Se desiderate decorare i bonbon come nella foto sottostante, vi occorreranno un cono di carta forno o una piccola “sac a poche” e un beccuccio dal foro circolare piccolissimo, tipo Wilton numero 4. Dopo aver sciolto il cioccolato bianco a bagnomaria, fatelo raffreddare a temperatura ambiente per 10 minuti circa; poi mettetelo nella sac a poche e decorate usando la vostra fantasia.

Cioccolatini al caffè e anice

In una ciotola mettiamo un cucchiaio colmo di caffè solubile in polvere (a me piace che il caffè si senta; potete anche metterne di meno, se lo desiderate), un cucchiaio raso di liquore all’anice, la vanillina e tutti gli altri ingredienti della ricetta base, facendo attenzione ad aggiungere solo 3 cucchiai di latte freddo di frigo, a meno che il composto non ne richieda altro, perché troppo duro. Amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto ben sodo, come descritto sopra.

Ora prepariamo una teglia da 20 cm. ricoperta di carta forno e rovesciamoci dentro il composto. Livelliamolo ben bene, copriamolo con altra carta forno o pellicola per alimenti e riponiamolo in frigo a rassodare per almeno un’ora.

Dopo un’ora, riprendiamo il nostro panetto a forma di parallelepipedo e appoggiamolo su di un tagliare. Tagliamolo dal lato corto a strisce larghe un dito; poi, dal lato lungo, ritagliamo ancora le strisce, ottenendo dei piccoli cubi di cioccolatini da rivestire con il cioccolato fuso e guarnire, eventualmente, con granella di frutta secca (mandorle, nocciole, noci, pistacchi).

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.