Bonbon al cacao senza uova e burro. Ricetta senza cottura

I bonbon al cacao sono molto facili da preparare e sono molto golosi. Non contengono né burro né uova e non necessitano di cottura. Si possono preparare con largo anticipo, aromatizzare ed arricchire con tutto ciò che ci piace. Sono adatti in tutte le occasioni in cui desideriamo coccolarci con qualcosa di buono e che può essere realizzato con pochi ingredienti. Ideali per i bambini, per finire in modo chic un pranzo importante, per il dopo cena, nelle feste e nei buffet dolci. Possono anche diventare una golosa idea regalo. Se non amate la frutta secca, potrete utilizzare la frutta candita. Se utilizzerete il cacao già dolcificato, non sarà necessario aggiungere lo zucchero a velo. Consiglio sempre di assaggiare per decidere se aggiungere o meno altro zucchero.

Ingredienti per circa 40 bonbon

150 gr. di cacao amaro

150 gr. di zucchero a velo

50 gr. di noci tritate finemente

50 gr. di mandorle tritate

50 gr. di pistacchi non salati tritati

buccia grattugiata di 1 arancia intera oppure limone, kumquat o bergamotto

120 ml. circa di latte bollente

Per ricoprire

cacao amaro in polvere

1) In una terrina capiente setacciamo il cacao, aggiungiamo lo zucchero a velo, la buccia grattugiata di un’arancia e il latte bollente (altrimenti non verrà assorbito dal cacao). Aggiungiamo il latte poco per volta e mescoliamo con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto sodo, ma facile da lavorare.

2) Dividiamo l’impasto in tre parti. In una metteremo la granella di noci, in un’altra metteremo la granella di pistacchi e, infine, nella terza parte metteremo la granella di mandorle. Mescoliamo bene e, aiutandoci con un cucchiaino, preleviamo una pallina poco più piccola di una noce. Arrotoliamola sul palmo della mano e appoggiamola su un piatto con carta forno.

3) Continuiamo cosi fino a terminare l’impasto. Rotoliamo i bonbon nella polvere di cacao o, se invece vogliamo distinguerli, nella granella di noci i bonbon alle noci e così via. I bonbon sono pronti. Facciamoli riposare in frigo per un giorno intero cosi diventeranno ancora più buoni.

L’idea in più. Possiamo sostituire una parte del latte con liquore o caffè.

 

 

 

 

 

 

 

 

Precedente Crespelle al forno ripiene di ricotta e salsicce Successivo Biscotti con le noci. Ricetta dolce