Crea sito

Paccheri con Seppioline e Zucchine

I Paccheri con Seppioline e Zucchine sono un gustoso primo piatto che unisce le seppie alla nostra verdura preferita di stagione, le zucchine. Pur essendo un piatto ricco ed invitante, prepararlo è davvero semplice. Il condimento infatti lo abbiamo realizzato partendo dalle seppie che abbiamo fatto sfumare con il vino bianco e a cui poi abbiamo unito le zucchine e i pomodorini. Con questo sughetto così saporito e delicato abbiamo condito i paccheri, ottenendo in tal modo un piatto semplice e raffinato perfetto sia per il pranzo che per la cena.

Paccheri con Seppioline e Zucchine

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di paccheri
  • 1 kg di seppioline
  • 2 zucchine
  • 300 g di pomodori pachino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla piccola
  • vino bianco q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • basilico fresco
  • sale

Pulite e spuntate le zucchine e tagliatele a strisce. Pulite i pomodorini e divideteli in quarti.

Pulite e sbucciate lo spicchio d’aglio e la cipolla. Tritate entrambe e soffriggeteli in un largo tegame con l’olio d’oliva. Unite le seppioline già pulite e fatele rosolare a fuoco vivace; poi sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Continuate la cottura delle seppioline a fuoco medio per circa 10 minuti. A questo punto aggiungete le zucchine e i pomodorini precedentemente preparati e lasciate cuocere per altri 10 minuti. A fine cottura salate il condimento di seppie e zucchine.

Intanto cuocete i paccheri in acqua bollente salata . Scolateli al dente e versateli nella pentola con il sugo di seppioline e zucchine. Mescolate bene per mantecare il tutto su fuoco vivace, aggiungendo l’acqua di cottura dei paccheri tenuta da parte se necessario. Unite ai paccheri con seppioline e zucchine qualche foglia di basilico e servite.

Paccheri con Seppioline e Zucchine

 

Se volete essere sempre aggiornati sulle nostre ricette e chiederci qualche consiglio potete seguirci sulla nostra pagina Facebook semplicemente cliccando “mi piace”. Oppure potete seguirci su Twitter Google+e Pinterest. Vi aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.