Crea sito

Udon saltati con gamberi

Il piatto giapponese cotto, perché per quelli crudi ci sarebbe da aprire un discorso infinito, che preferisco è, senza ombra di dubbio, quello degli Udon saltati con i gamberi.
In giapponese si chiamano Yaki Udon, e si possono preparare con tantissimi ingredienti diversi.
Dalla versione vegetariana con sole verdure, con aggiunta di cavolo, mais, funghi shiitake, alle versioni con carne di pollo, maiale, o a quelle con il pesce, gamberi, surimi chikuwa, capesante, polpo, sono un piatto con cui ci si può veramente sbizzarrire!
Gli Udon sono una varietà di noodles giapponese preparati con farina di grano o riso e si possono servire sia caldi che freddi, sia asciutti che in brodo.
In Giappone sono una vera istituzione, tanto da meritarsi nella giornata di oggi, 2 luglio una festa.
Ho scoperto da poco il sito Japan Centre, fantastico. Qui si possono trovare tutti gli ingredienti, gli utensili, i libri. Un paradiso per chi come me adora il Giappone.
Vi lascio il link, e buona lettura.
Ma torniamo ai nostri Udon saltati con i gamberi, sono velocissimi da preparare e veramente leggeri, in poche mosse sono pronti e fumanti nelle nostre ciotole.

Udon saltati con gamberi

Udon saltati con gamberi

Ingredienti (per 4 persone)
200 g di udon
200 g di code di gamberi
2 uova
3 cucchiaini di salsa di soia
2 cucchiaini di mirin
1 cucchiaino di brodo dashi
1 cucchiaio di olio di sesamo
1 carota
1 zucchina
50 g di germogli di soia
Sale q.b.

Preparazione
Tagliate a julienne le verdure e pulite le code di gambero.
Cuocete gli Udon in abbondante acqua leggermente salata per alcuni minuti, i tempi di cottura variano notevolmente se utilizzate gli Udon precotti o quelli secchi (come la nostra pasta ad esempio).
Una volta pronti, scolateli e raffreddateli passandoli sotto l’acqua fredda.
Sgusciate le uova in una ciotolina e sbattetele leggermente, poi cuocetele in una piccola padella. Potete farle strapazzate, mescolando di continuo nella padellina, oppure fare una frittata sottile e tagliarla a striscioline.
Versate l’olio nel wok e aggiungete le carote, le zucchine e lasciate cuocere alcuni minuti. Aggiungete i gamberi e proseguite la cottura mescolando di frequente.
Aggiungete gli Udon, la salsa di soia, il mirin e il brodo dashi. Continuate a mescolare fino al termine della cottura, amalgamando bene gli ingredienti con la salsa. Aggiungete l’uovo e spegnete il fuoco.
Versate gli Udon saltati con gamberi nelle ciotole individuali e servite.

Tips
Brodo dashi: è un brodo di pesce limpido e leggero, lo si prepara con l’alga Kombu e tonno secco fermentato. Oggigiorno non lo si prepara più fresco, ma lo si utilizza in polvere.
Mirin: sakè dolce giapponese
Olio di sesamo: olio ricavato dai semi di sesamo, molto saporito
Salsa di soia:io utilizzo la salsa di soia giapponese, la potete trovare nei negozi biologici. Si differenzia dalla tradizionale cinese per la ricetta con cui viene preparata.

Per rimanere sempre aggiornati seguitemi anche sulla mia pagina Facebook, Le ricette di Michi.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.