Krumiri home made

I Krumiri home made sono veramente facili da preparare.
Come ben sapete questi biscotti tipici piemontesi sono il simbolo gastronomico della città di casale Monferrato e sono conosciuti in tutta Italia.
La ricetta originale è molto antica, sembra risalire al 1878, quando il pasticcere Domenico Rossi ideò questi biscottini dedicandoli a Re Vittorio Emanuele II, rendendoli simili nella forma ai suoi “baffoni”.
La ricetta originale segretissima è brevettata, e i Krumiri sono inseriti tra i PAT, cioè i prodotti alimentari tradizionali della regione Piemonte.
Prepariamoli insieme con questa ricetta abbastanza simile all’originale. Saranno perfetti come golosa merenda serviti insieme al tè, oppure a colazione.

Krumiri home made

Krumiri home made

Ingredienti
175 g di farina 0
75 g di farina di mais fioretto
150 g di burro morbido
75 g di zucchero
2 tuorli
Vaniglia q.b.
Un pizzico di sale

Preparazione
Lavorate con le fruste il burro morbido insieme allo zucchero fino ad ottenere una crema omogenea.
Aggiungete le farine, lo zucchero, il pizzico di sale, la vaniglia e i tuorli. Mescolate accuratamente e formate una palla.
Lasciatela riposare dieci minuti, quindi inserite l’impasto in un sac a poche con la punta a stella grande e sagomate i krumiri direttamente sulla placca rivestita di carta forno.
Piegate le due punte dei biscotti per dare la caratteristica forma e cuocete in forno caldo a 170° per 10 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare prima di servirli.

I Krumiri home made si conservano a lungo chiusi all’interno di una scatola.

Per rimanere sempre aggiornati seguitemi anche sulla mia pagina Facebook, Le ricette di Michi.

Precedente Jacket potatoes Successivo Minestra di ceci e castagne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.