Torta salata con radicchio, speck e scamorza

La torta salata con radicchio, speck e scamorza è nata per caso alcuni anni fa, facendo due chiacchiere con la mia amica Cecilia. Aveva assistito ad una delle tante trasmissioni TV in cui si parla di ricette e cibo. Lo chef di turno, di cui non ricordiamo nemmeno più il nome, ha preparato per l’occasione una torta salata con questi ingredienti, ma nella mente della amica il vuoto! Non si ricordava più le esatte proporzioni degli ingredienti e la successione delle varie fasi. Così dal suo racconto un po’ confuso ho provato a far uscire qualcosa di goloso e che avesse, soprattutto, un senso logico e un sapore equilibrato.

Beh a detta di tutti l’esperimento è riuscito alla perfezione. E’ una delle ricette preferite dai miei amici, tutte le volte che facciamo un aperitivo io porto questa torta salata con radicchio, speck e scamorza e va letteralmente a ruba!

Se volete leggere tante altre ricette che hanno come protagonista le torte salate potete cliccare qui.

torta salata con radicchio, speck e scamorza
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    35 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta Sfoglia
  • 250 g Scamorza (provola)
  • 1 cespo Radicchio (rosso lungo)
  • 120 g Speck (a fette)
  • 1/2 cipolla
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Versate in una padella larga un filo d’olio extravergine di oliva.
    Tritate finemente la cipolla.
    Lavate e asciugate il radicchio e tagliatelo a strisce alte un centimetro.
    Accendete il fuoco sotto la padella e aggiungete la cipolla; lasciate dorare e aggiungete il radicchio.
    Cuocete per alcuni minuti a fiamma bassa.

  2. Nel frattempo, tagliate a cubetti piccoli la scamorza dolce e a listarelle lo speck (tenendone da parte, di quest’ultimo, 6 fette).
    Unite la scamorza e lo speck nella padella con il radicchio, e lasciate cuocere un minuto (la scamorza si deve appena sciogliere).

  3. Aprite la pasta sfoglia e mettetela in uno stampo da 28-30 cm, appoggiandola sulla sua carta forno.
    Foderate il fondo della sfoglia con tre fette di speck e versate il composto. Livellate con l’aiuto di una spatola, in modo tale che lo spessore sia uniforme.
    Disponete le fette di speck rimaste sulla superficie e ripiegate i bordi della sfoglia su loro stessi.
    Cuocete nel forno caldo a 200° per circa venti minuti.
    Lasciate intiepidire prima di servire.

     

  4. torta salara radicchio, speck e scamorza

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

Precedente Sangria bianca per A Cena con il Colore Successivo Fusilloni allo zafferano con cipolla e arancia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.