Sorrisini

I Sorrisini sono la versione Home Made dei famosi sofficini che troviamo nel banco surgelati al supermercato. Comodissimi quando non sappiamo cosa mettere in tavola, fatti in casa sono una vera soddisfazione.
La scorsa settimana una ragazza ha pubblicato su un gruppo di Facebook che seguo la foto dei suoi sofficini, con tanto di ingredienti e preparazione.
Le mie ragazze li adorano, e ho deciso di mettere in pratica i suoi consigli e sperimentare questa ricetta. Sono molto facili da fare, richiedono un pochino di tempo, ma con la dose della ricetta ne vengono parecchi, circa 15, e così ho messo in congelatore quelli che sono avanzati per una futura cena veloce.

sorrisini

Sorrisini

Ingredienti (per circa 15 pezzi)
Per la pasta
200 g di farina
300 ml di latte
20 g di burro
Sale q.b.

Per il ripieno
200 ml di besciamella
125 g di mozzarella
50 g di prosciutto cotto

2 uova
Pan grattato q.b.
Olio di semi di arachide per friggere

Preparazione
Versate in una casseruola il latte il burro e portate a bollore. Allontanate dal fuoco e aggiungete la farina setacciata e regolate di sale. Mescolate energicamente fino a ottenere un composto abbastanza duro.
Lasciate intiepidire e portate l’impasto sul tagliere e lavoratelo con le mani fino a farlo diventare liscio e morbido. Stendete il composto con il mattarello a una altezza di circa 2-3 mm e ricavate con un coppa pasta di circa 10 cm di diametro tanti cerchi. Farcite con un cucchiaino di besciamella, alcuni cubetti di mozzarella e un pochino di prosciutto cotto tagliato a listarelle.
Chiudete a mezzaluna e sigillate bene i bordi, prima con le mani e poi con i rebbi di una forchetta.
Sgusciate le uova in un piatto fondo, salate leggermente e passatevi i sorrisini. Passateli poi nel pangrattato.
Scaldate l’olio in una padella grande e friggete i sorrisini rigirandoli spesso fino a quando non saranno dorati. Asciugateli su un foglio di carta assorbente e serviteli caldi.

Salsa besciamella
1/2 litro di latte
40 g di burro
40 g di farina
Noce moscata q.b.
Sale q.b.

In una casseruola sciogliete il burro e aggiungete la farina, mescolate velocemente e lasciate cuocere alcuni minuti. Aggiungete il latte tiepido, una “grattatina” di noce moscata, un pizzico di sale e mescolate con l’aiuto di una frusta. Lasciate cuocere alcuni minuti fino a ottenere una salsa non troppo liquida.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.