Crea sito

Pesche dolci

Le pesche dolci sono un dolce della tradizione dell’ Emilia-Romagna. Sono delle dolci cupolette di ciambella-pasta frolla tenute insieme da crema gialla e nera, imbevute di liquore Alchermes e rotolate nello zucchero semolato. Non c’è famiglia che non le prepari; grandi o piccine, con solo la crema gialla o con solo quella nera, oppure c’è chi le farcisce con crema al burro e cioccolato, o i più “moderni”, con la crema di nocciole; insomma ogni famiglia ha la sua ricetta speciale e segreta.
La mia nonna era solita prepararle con entrambe le creme e per noi nipoti era una vera gioia quando ce le portava in tavola per la merenda.

pesche dolci

Pesche dolci

Ingredienti (per circa 20 pesche)
500 g di farina
190 g di zucchero
2 uova
70 g di strutto
70 ml di latte
1 bustina di lievito per dolci
Per guarnire
Liquore Alchermes q.b.
Zucchero semolato q.b.

Crema pasticcera per farcire
500 ml di latte
4 tuorli
100 g di zucchero
50 g di farina
50 g di cioccolato fondente

Preparazione
Portate a bollore il latte con la scorza del limone e lasciate intiepidire.
Montate i tuorli con lo zucchero e unitevi, poco alla volta, la farina. Appena il latte è tiepido unitelo al composto di uova mescolando accuratamente in modo che non si formino dei grumi. Eventualmente aiutatevi con una frusta. Cuocete a fuoco basso mescolando bene fino a quando la crema non sarà densa. Dividete a metà la crema e aggiungete il cioccolato sciolto a bagnomaria ad una delle due parti.
Mettete le due creme in due ciotole resistenti al calore e copritele con la pellicola trasparente a contatto e lasciate raffreddare e indurire.
In una ciotola impastate velocemente tutti gli ingredienti, esattamente come si fa per preparare la pasta frolla; formate un panetto e mettetelo a riposare in frigorifero per un’ora.
Rivestite una teglia con la carta forno. Formate dell palline di impasto e disponetele sulla teglia, leggermente distanziate. Procedete in questo modo fino ad esaurimento dell’impasto.
Cuocete in forno caldo a 180° per circa 10-12 minuti. Dovranno essere leggermente dorate.
Lasciatele raffreddare e, una volta fredde asportate un pochino di pasta dalla base della cupoletta ottenuta, in modo da creare un incavo.
Riempite l’incavo con un pochino di crema gialla, spalmate sopra un pochino di crema nera e appoggiate una cupoletta farcita in modo da formare una sfera con al centro uno strato di cioccolato.
Mettete in un piatto fondo il liquore Alchermes e bagnatevi le pesche. Se preferite un gusto leggermente meno alcolico, aggiungete un pochino di acqua e zucchero, in modo da diluire il liquore.
Rotolate le sfere in un piatto in cui avete messo lo zucchero semolato.
Appoggiate le pesche dolci dentro a dei pirottini di carta, oppure se preferite direttamente su un vassoio da portata.
Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

“Con questa ricetta partecipo al contest Foodbloggest di Esperienze Gustose, la manifestazione dedicata alla cucina, in programma dal 6 all’8 maggio a Villa La Mattarana a Verona”

pesche dolci

Seguimi sulla mia pagina FB, clicca QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.