Paccheri ripieni con Prosciutto crudo di Modena

Siamo finalmente vicini alle tanto attese feste, un’occasione d’oro per riposarci e per passare momenti sereni con i nostri cari. Quest’anno, per il pranzo di Natale, vi suggerisco un piatto che ha per protagonista un fiore all’occhiello della nostra terra: il Prosciutto di Modena DOP. La zona di produzione copre la fascia collinare e le valli che fanno da cornice al fiume Panaro, dove hanno luogo le fasi della lavorazione, dalla salagione alla stagionatura. Forse non tutti lo sanno, ma quello modenese è davvero speciale, perché è l’unico prosciutto DOP nel cui disciplinare è prevista una stagionatura minima di 14 mesi.

La sua storia è molto antica. Autorevoli studi ne fanno risalire l’origine al tempo degli Etruschi. Si ha testimonianza, inoltre, del fatto che i soldati dell’esercito romano, durante le lunghe campagne militari, quando era loro possibile portavano con sé carne di maiale salata della pianura del Po: la zona di Modena, già all’epoca, era rinomata per la tradizione salumiera e gastronomica.

Il colore del crudo di Modena è rosso vivo, il profumo è intenso e dolce, il gusto è sapido ma delicato: sono queste le caratteristiche che gli consentono di esaltare le ricette in cui viene utilizzato. Nel 1969 i produttori di Prosciutto crudo di Modena diedero vita al “Consorzio del Prosciutto di Modena”. L’appassionata laboriosità dei soci, assieme alla raffinata qualità del prodotto, hanno fatto sì che arrivasse la meritata Denominazione di Origine Protetta.

Vi propongo una ricetta genuina e semplice da preparare, alla portata di tutti. Ho scelto di accompagnare il Prosciutto crudo di Modena con il Parmigiano Reggiano, creando un flan che utilizzo per farcire i paccheri, che fungono così da gustoso “contenitore”. E siccome vogliamo trattarci bene e non farci mancare proprio niente, prima del passaggio nel forno li ho avvolti con due fette di Prosciutto, per arricchire il piatto con un tocco di croccante golosità. Preparati in porzione ridotta, i paccheri ripieni con Prosciutto possono trasformarsi in uno sfizioso antipasto.

paccheri ripieni con prosciutto crudo di Modena

Paccheri ripieni con Prosciutto crudo di Modena

Ingredienti
240 g di paccheri
300 g di Prosciutto crudo di Modena DOP a fette
200 g di besciamella
100 g di Parmigiano Reggiano 15 mesi
1 uovo
Burro
Olio extravergine di oliva q.b.
Sale e pepe q.b.

Preparazione
Lessate al dente i paccheri in abbondante acqua salata, scolateli delicatamente e lasciateli intiepidire. Ungeteli con un filo di olio extravergine di oliva in modo tale che non si attacchino tra di loro.
Tagliate a listarelle sottili 150 g di Prosciutto crudo di Modena e cuocetelo brevemente in una padella antiaderente, senza aggiungere alcun condimento. Lasciate intiepidire.
In una ciotola mescolate il Parmigiano Reggiano, la besciamella, l’uovo e il Prosciutto crudo.
Amalgamate con cura e regolate di sale, terminando con una macinatina di pepe fresco.
Ungete con il burro il fondo di una teglia da forno.
Riempite i paccheri con il composto e disponeteli a gruppi di sei in posizione verticale. Bardate i paccheri con due fette di Prosciutto crudo di Modena. Sopra ai paccheri ripieni aggiungete alcuni fiocchetti di burro e un pochino di besciamella.
Cuocete in forno caldo a 190° per 20 minuti.
Sfornate e portate in tavola.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.