I miei blinis di castagne per il Club del 27

I miei blinis di castagne per Il Club del 27 sono la mia proposta per questo mese in cui, nel club, si parla di castagne. Per l’occasione, invece di parlarvi di un libro in particolare è stata rispolverata la sfida di Mtchallege sulle castagne. All’epoca uscirono tantissime ricette golose e speciali.

Io ho scelto I blinis di castagne presi dal blog La tarte maison di Marina, perché è tanto che volevo preparare i blinis e finalmente ho trovato l’occasione adatta.

I blinis sono delle piccole focaccine di origine russa cotte in padella che ricordano tanto i pancake americani. La farcitura tradizionale dei blinis è con panna acida e salmone affumicato, per arrivare al raffinatissimo caviale nelle occasioni più importanti. Essendo un impasto neutro, possono essere tranquillamente serviti anche con confettura o crema al cioccolato. Sono comunemente preparati con la farina di grano saraceno. In questa ricetta di Marina, questa farina è sostituita con farina di grano e farina di castagne.

I bliny per tradizione vengono mangiati durante la Maslenitsa, la settimana grassa, che cade a cavallo dell’equinozio di primavera e festeggia la fine della stagione fredda.

i miei blinis di castagne per il club del 27
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 100 g Farina
  • 70 g Farina di castagne
  • 2 Uova
  • 100 ml Latte
  • 125 g Yogurt bianco naturale
  • 1/2 cucchiaino Bicarbonato
  • q.b. Sale

Per la farcitura

  • 150 g Squacquerone
  • 4 Fave di cacao (io ho usato alcuni chicchi di caffè)
  • q.b. Miele di castagno

Preparazione

  1. Separate i tuorli dagli  albumi.

    Unite ai tuorli lo yogurt e il latte e mescolate con cura. Aggiungete le farine setacciate, il bicarbonato e una presa di sale.

  2. Montate a neve ferma gli albumi ed aggiungeteli molto delicatamente al composto di farina di castagne.

  3. Scaldate una padella leggermente unta d’olio e versate due cucchiai di composto cercando di dargli una forma tonda. Lasciate cuocere da un lato, poi rigirate i blinis e terminate la cottura.

    Mano a mano che sono cotti, conservate i blinis impilati su un piatto esattamente come si fa per le crepes e i pancake.

  4. Tostate le fave di cacao in una padellina per liberarle dalla pellicina. Tritatele aiutandovi con un pesta carne o un piccolo mattarello.

    Montate la preparazione: su ciascun blinis distribuite un cucchiaio di squacquerone, un pizzico di fava di cacao sbriciolata e un filo di miele di castagno.

  5. Se volete provare tante ricette con le castagne potrebbe interessarvi questa raccolta.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

Precedente Pasta alla Norma Successivo Torta al cioccolato di Halloween

5 commenti su “I miei blinis di castagne per il Club del 27

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.