Hot cross buns

Sono circa tre, quattro anni che voglio preparare l’ hot cross buns per la colazione di Pasqua, poi succedono mille e mille cose e puntualmente rimando. Quest’anno mi sono imposta di farli!

L’hot cross buns è un dolce pasquale tipico del Regno Unito. Non è altro che un panino dolce speziato con uvetta e che presenta sulla superficie una croce. Tradizionalmente viene consumato il venerdì santo.

Le sue origini sono molto antiche. Si pensa che sia nato a Saint Albans, nello Hertfordshide, nel XIV secolo. Secondo questa teoria un monaco della Cattedrale di St Albans, frate Thomas Rocliffe, inventò questi panini speziati, chiamati Alban Buns, ed era solito distribuirli ai più bisognosi il venerdì santo a partire dal 1361. Durante il regno di Elisabetta I, nel 1592, il direttore dei mercati di Londra emanò un decreto che proibiva la vendita di focacce calde ed altri tipi di pane speziato, tranne che nella giornata del venerdì santo, a Natale e in occasione delle sepolture. Come conseguenza di questo divieto, la produzione di panini speziati avveniva quasi esclusivamente all’interno delle cucine domestiche. Il divieto durò per oltre un secolo.

La prima traccia scritta riguardante gli hot cross buns risale al 1733. Su un almanacco satirico londinese si trova la frase «Il venerdì Santo arriva questo mese, la vecchia corre. Con uno o due penny hot cross buns.» (Poor Robin’s Almanack)

Secondo lo storico inglese Ivan Day i panini speziati venivano preparati a Londra nel XVIII secolo, ma non ci sono tracce o ricette antecedenti a quel periodo.

Gli hot cross buns segnano la fine della quaresima, perchè sono prepararti con prodotti caseari, vietati durante quel periodo. Essi presentano diversi simboli cristiani, a cominciare dalla croce che li caratterizza, che rappresenta la crocefissione di Gesù, e le  spezie, che rappresentano la sua imbalsamazione per la sepoltura.

La tradizione inglese include molte superstizioni riguardanti gli hott cross buns. Si dice che i panini preparati il venerdì santo non ammuffiscono, e che se un malato ne mangia un pezzetto questo lo aiuterà a riprendersi. Se portati a bordo di una nave che deve fare un viaggio in mare la proteggeranno dai naufragi ed infine, se appesi in cucina proteggeranno la casa dagli incendi.

La ricetta che vi propongo è quella del favoloso giudice di Bake Off UK, Paul Hollywood, il Re dei lievitati. Potete leggere la ricetta originale qui.

Hot cross buns
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:12 panini
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per i panini

  • 500 g Farina forte
  • 300 ml Latte intero
  • 75 g Zucchero
  • 50 g Burro
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 1 uovo
  • 75 g Uva passa sultanina
  • 50 g Arancia candita
  • 1 Mela
  • 1 cucchiaino Cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaio Sale

Per la croce

  • 50 g Farina
  • 2-3 cucchiai Acqua

Per la glassatura

  • 3 cucchiai Confettura di albicocche

Preparazione

  1. Mettete in ammollo l’uvetta per almeno dieci minuti in acqua tiepida.

    Nel frattempo versate nella ciotola della planetaria la farina, lo zucchero e il lievito sbriciolato. Mescolate brevemente con la foglia.

    Si può fare questo impasto anche a mano, seguendo lo stesso ordine degli ingredienti.

  2. Aggiungete nella ciotola il latte e la cannella e l’uovo leggermente sbattuto, quindi mescolate con la foglia per amalgamare l’impasto. Ci vorranno circa due minuti.

  3. Togliete la foglia ed inserite il gancio e iniziate ad inserire il burro a pezzetti, aggiungendo un pezzetto alla volta ed aspettando che che ogni pezzo di burro sia assorbito prima di aggiungerne uno nuovo.

    Lavorate bene l’impasto fino a quando non sarà liscio ed uniforme e ben incordato.

    Aggiungete il sale e l’uvetta strizzata e asciugata. Mescolate per uniformare l’impasto, quindi trasferitelo in una ciotola leggermente unta e lasciatelo lievitare per circa due ore.

  4. Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e mettetelo sul tagliere. Porzionate l’impasto in pezzi da circa 70 g l’uno. Pirlate le palline sul tagliere e disponete gli hot cross buns su una teglia rivestita di carta forno e lasciate lievitare per 30-40 minuti.

    Nel frattempo preparate la pastellina che vi servirà per la croce. Mettete la farina in una ciotolina ed aggiungete un cucchiaio di acqua alla volta mescolando di continuo. In questo modo riuscirete ad ottenere un composto non troppo fluido ma neanche troppo duro. Versate la pastellina in una sac a poche con la bocchetta liscia e piccola.

  5. Appena gli hot cross buns saranno raddoppiati lucidate la superficie con un pochino di tuorlo diluito con un po’ di latte e fate la croce con la pastellina.

    Cuocete in forno caldo a 170° per circa 20 minuti.

    Sfornate gli hot cross buns e lucidate la superficie con la confettura di albicocche diluita con un pochino di acqua e riscaldata in un pentolino.

    Lasciateli intiepidire su una gratella e serviteli.

    Gli hot cross buns sono buonissimi appena fatti, tendono a perdere la loro soffice fragranza nel giro di poco tempo. Possono comunque essere conservati in un contenitore ermetico alcuni giorni.

    Se volete altre idee per il Pasqua potete leggere questa raccolta.

  6. Hot cross buns

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

Precedente Pasta al forno con le zucchine Successivo Cloud Eggs

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.