Brioches parigine alla crema (pariser bullar)

Le brioches parigine alla crema è una ricetta davvero eccezionale. Sono morbide , delicate , ricoperte di zucchero , preparate in forno , profumate , semplici, dorate e ………………. adattissime per iniziare bene la giornata 😀 .

Io ne ho preparate solo due con la nutella ed il resto con la crema, ho sistemato tutte le brioches su un vassoio ed è partita la caccia.

Ne escono all’incirca 25 con questa dose.

Si possono congelare una volta cotte e raffreddate . Poi si sgongelano uscendole la sera prima, al mattino si passano 5 minuti in forno e una volta calde si spennellano con burro e zucchero.

Sono facilissime da preparare sia a mano che con l’aiuto del Bimby. Vediamo entrambe le versioni:

BRIOCHES PARIGINE ALLA CREMA

brioches parigine alla crema

Ingredienti x le brioches:

  • 425 gr di farina
  • 100 gr di burro morbido
  • 200 gr di latte
  • 1 uovo
  • 5 gr di sale
  • 25 gr di lievito di birra ( ma se hai tempo ti consiglio di diminuirlo anche della metà e aumentare i tempi di lievitazione)
  • 60 gr di zucchero

Per la farcitura:

  • crema densa Bimby : 500 gr di latte, 100 gr di zucchero, 85 gr di farina, 3 tuorli, buccia grattuggiata di un limone. Metti tuttil gli ingredienti nel boccale , 8 minuti, 100° vel 4 e altri 2 minuti temp. Varoma vel 4. Fai raffreddare.
  • o Nutella
  • o marmellata.

Procedimento:

  • Comincia a mescolare il burro ammorbidito , aggiungi il latte lentamente e il lievito di birra sbriciolato. Amalga bene e unisci l’uovo , lo zucchero , un pizzico di sale e la farina a pioggia setacciata. Lavora bene l’impasto fino ad ottenere un composto liscio come quello della pasta del pane e non appiccicoso, eventualmente aiutati con un altro pò di farina.

 

CON IL BIMBY:

Inserisci nel boccale il burro, il latte, il lievito, e lo zucchero 2 minuti 40° vel 3. Aggiungi l’uovo e la farina 2 minuti a vel spiga. Infine il pizzico di sale 1 minuto sempre a vel spiga.

  • Metti in una ciotola, copri e lascia lievitare x almeno un’ora.
  • Dividi l’impasto in due e stendi ognuno sottilmente ritagliando dei quadrati. Farciscili con un bel cucchiaio di crema.

brioches parigine alla crema

  • Chiudili bene formando una pallina lasciando il lato della chiusura sotto.
  • Sistema le brioches su una teglia rivestita di carta forno distanziate tra loro.
  • Fai rilievitare per un’altra oretta.

brioches

  • Cuocile in forno già caldo a 200° per 8 / 10 minuti.

brioches

  • In un pentolino o nel microonde sciogli un pò di burro e con un pennello spennella la superficie delle brioches ancora calde, infine spolvera con lo zucchero.

 

brioches parigine

 

 

pariser bullar

 

Precedente Pane fritto, ricetta riciclo Successivo Olive nere dolci fritte, ricetta pugliese

21 commenti su “Brioches parigine alla crema (pariser bullar)

    • incucinaconMary il said:

      grazie Katia oltre che belle ti assicuro che sono libidinose, davvero buone e semplici da fare. Con questo impasto ne escono all’incirca 25.

  1. Antonella il said:

    Ciao! Ricetta riuscitissima! Sono andate a ruba! Una domanda:per farle in versione salata si può usare la stessa ricetta o ce n’è una apposita? Grazie mille e complimenti !

  2. Valentina il said:

    Fatte!!!! Sono buonissime e facili da realizzare. Le ho fatte ieri pomeriggio e oggi le devo rifare! Grazie!

    • incucinaconMary il said:

      sono proprio contenta , anche alla mia famiglia sono piaciute molto e sono davvero facili da fare. Un bacio

  3. massimo il said:

    complimentiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii da tutti veramente buonissimeeeeeeeeeeeee grazie grazie grazieeeeeeeeeeee cmq ti seguiro passo passo per altre novita’ grazie ankora …………..un figuroneeeeeeeeee e ti diro faro anke quelle salateeeeee notteeeeeeeeee max

    • incucinaconMary il said:

      grazie mille Massimo per il tuo commento, mi ha resa strafelice, un bacio e buona giornata.

  4. virna il said:

    ciao ho provato a farle e sono STREPITOSISSIME!!!!!bellissime e buonissime!grazie x la ricetta e buon proseguimento con altre ricette altrettanto buone!!!!

    • incucinaconMary il said:

      grazie mille Virna mi hai fatto veramente piacere leggere il tuo commento, continua a seguirmi . Baci baci 😀

    • incucinaconMary il said:

      Certo Chiara , si possono congelare una volta cotte e raffreddate . Poi si sgongelano uscendole la sera prima, al mattino si passano 5 minuti in forno e una volta calde si spennellano con burro e zucchero.

  5. Patrix77 il said:

    Ciao, quindi non bisogna sciogliere il lievito prima? E un’altra domanda, posso lasciare lievitare tutta la notte dopo che ho fatto le palline ripiene per poi mettere in forno la mattina presto?
    Grazie

    • incucinaconMary il said:

      Cara Patrix non c’è bisogno di sciogliere il lievito prima basta sbriciolarlo e aggiungerlo come descritto. Puoi tranquillamente lasciarli lievitare la notte diminuisci però il lievito già che il tempo di lievitazione sarà lungo. Per tenerli sempre pronti ti consiglio di prepararle e congelarle una volta cotte e raffreddate . Poi si sgongelano uscendole la sera prima, al mattino si passano 5 minuti in forno e una volta calde si spennellano con burro e zucchero. gnammmmmmmm 😀

  6. Patty il said:

    Posso usare il lievito madre ? Ed in quale quantita’ ? Che dici se sostituisco il burro con l’olio di semi ? Grazie e buona giornata !

    • incucinaconMartaMaria il said:

      Mi dispiace Marthina che la pensi cosi di me , è una ricetta che ho avuto da un’amica per il Bimby, che è stata passata a sua volta, consigliandomi di provarla. E’ mia abitudine di mettere sempre da dove traggo le ricette se le prendo personalmente da una pagina o da un libro o da una rivista. Se scorri le mie ricette lo vedrai. Io adoro le ricette di Misya la trovo davvero bravissima, non mi permetterei mai di fare una cosa del genere. Ma le ricette girano e si perdono molte volte le origini. Sono sicura che nel web troverei anche le mie in altre pagine.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.