Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli

Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli – la ricetta

Bentornati su Il Verde in Tavola.
Oggi parliamo di gnocchi: quelli che vi propongo sono stati preparati con la classica patata lessata ma ho utilizzato una farina (quella di lenticchie) non proprio tradizionale e, soprattutto, i passaggi della preparazione non sono quelli canonici.
Seguite la ricetta e vedrete che facili sono da fare!!!
Così come li ho preparati sono vegani, quindi niente alimenti di origine animale ma, se lo preferite, potrete gustarli servendoli anche con una generosa grattugiata di parmigiano (il che, ovviamente, non li renderà più vegani 😉 )

Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli
Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli

Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli

Ingredienti per 4 persone
Per gli gnocchi
1/2 litro d’acqua
30 ml di olio extravergine d’oliva
200 gr di farina di lenticchie
200 gr patata lessata
sale q.b.
farina 00 per impastare
per il sugo
200 gr piselli freschi (o surgelati)
400 gr pomodori pelati
1 cucchiaio concentrato di pomodoro
1 cipolla bionda
1 spicchio di aglio
olio evo

sale e pepe
1 pizzico di zucchero
Preparate la farina setacciata in una terrina.
In una pentola versate l’acqua, l’olio e un pizzico di sale.
Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli
fate bollire l’acqua con l’olio e il sale

Quando arriverà a bollore, versate tutta insieme la farina e girate vigorosamente, per cercare di non far fare grumi (se anche il composto finale risultasse grumoso, non vi preoccupate).

Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli
buttate tutta la farina

Nel giro di pochissimo, tutto il composto tenderà a staccarsi dalle pareti e formare una palla attaccata al vostro cucchiaio di legno.

Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli
il composto si stacca dalla pentola

Il composto dovrà risultare ben sodo: toglietelo dalla pentola e mettetelo in una ciotola.
Aggiungeteci la patata lessata schiacciata e amalgamate bene; lasciate raffreddare.

Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli
aggiungete la patata
Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli
amalgamate bene il composto
Nel frattempo preparate il sugo di piselli: in una padella fate scaldare 3 cucchiai di olio, lo spicchio di aglio e la cipolla affettata.
Aggiungete i pomodori pelati, schiacciateli e quindi unite i piselli; salate, pepate e aggiungete un pizzico di sale (che aiuta ad eliminare l’acidità del pomodoro).
Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli
il sugo in cottura

Cuocete per 5 minuti quindi mettete nel sugo il concentrato di pomodoro; coprite e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 25 minuti (i piselli dovranno risultare ben cotti) – se, durante la cottura tendesse un po’ troppo ad asciugare, allungatelo con un pochino di acqua calda.
Togliete lo spicchio di aglio, mi raccomando.

Mentre il sugo cuoce, preparate gli gnocchi: riprendete il composto e, aiutandovi con della farina, lavoratelo fino a farlo diventare il più liscio possibile.
Con le mani formate delle stringhe che andrete poi a tagliare con un coltello.
Mettete a bollire l’acqua per gli gnocchi.
Una volta a bollore, salatela e buttate gli gnocchi.
Una volta cotti, verranno a galla; versateli in una terrina e conditeli con abbondante sugo e serviteli.
Ti piacciono le mie ricette? Vieni a lasciarmi il tuo like sulla mia pagina di Facebook Il Verde in Tavola
Oppure vieni a scoprire l’altro mio blog Fulvia’s Kitchen
Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli
Gnocchi di lenticchie vegani al sugo di piselli

Share
Precedente Girelle vegane alle nocciole Successivo Crostata morbida vegana ai frutti rossi