Occhi di bue con frolla alle mandorle friabili e delicati

Occhi di bue con frolla alle mandorle friabili e delicati, farciti con crema spalmabile alla nocciola…

Qualche giorno fa vi ho presentato la ricetta della pasta frolla alle mandorle tostate, un frolla delicatissima e friabile, dal gusto leggermente rustico e profumatissima, ideale per tantissime preparazioni, dalla torte, alle crostate e naturalmente adatta per realizzare dei biscotti speciali.

Con questa pasta ho realizzato di recente dei desserts occhi di bue davvero golosi e oggi vi presento la ricetta, se volete conoscerla, seguitemi in cucina…

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni30 pezzi piccoli
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 150 gZucchero a velo
  • 2Tuorli
  • 125 gburro morbido
  • 50 gMandorle appena tostate
  • 1 bustinaVanillina
  • q.b.Crema spalmabile alle nocciole
  • q.b.Granella di nocciole (o pistacchio o mandorle)
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

  1. Preparate gli ingredienti per la frolla.

    Tostate le mandorle e lasciatele raffreddare, tritatele con un mixer fino a ridurle in farina.

    In una ciotola inserite la farina, lo zucchero, le mandorle tritate, le uova, il burro morbido, la vaniglia e un pizzico di sale. Iniziate ad impastare in ciotola,

  2. finite sulla spianatoia, lavorate velocemente fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

    Coprite e mettete in frigo per 30 minuti.

  3. Riprendete l’impasto, con l’aiuto del mattarello e dalla farina, stendetelo sulla carta forno nello spessore di 0,5 cm, coppate un numero pari di dischi, poi in una metà di questi, con l’aiuto di un tappo o un coppa pasta piccolo, va bene anche il beccuccio della sac à poche, fate un buco al centro. Prendete gli scarti d’impasto lavorateli velocemente e rimettete in frigo qualche minuto, poi formate altri biscotti come sopra.

    Lasciate scivolare la carta forno con i biscotti sopra direttamente su una teglia, infornate a 180°C ventilato fino a che i margini dei dolcetti non si siano colorati appena e la superficie del biscotto non apparirà opoca, ci vorranno dai 5 ai 7 minuti.

    Sfornate e non taccate i biscotti fino a che non saranno completamente freddi, infatti caldi appariranno morbidi e molto delicati, praticamente impossibili da maneggiare.

    Una volta freddi potrete assemblare le coppie, farcendole come preferite, io ho scelto della crema spalmabile alle nocciole fatta in casa e rifinito con della granella di nocciole…

  4. Occhi di bue con frolla alle mandorle

    Grazie del tempo che mi avete dedicato, spero che la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Seguitemi anche:

    su pinterest ,

    su instagram

    e su twitter,  

    troverete anche li le mie ricette!

    Inoltre se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Pasta frolla Finissima friabile e delicata;

    Pasta frolla all’olio ricetta facile;

    -Pasta frolla ricetta classica;

    Pasta frolla al cacao;

    Crostata al cioccolato fondente e nocciole;

    Crostata di carote con mandorle e cannella;

    Torta di mele con zucchero di canna;

    Torta della nonna con frolla alle mandorle tostate.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.