Focaccia alta e soffice con impasto alle patate e semola rimacinata

Focaccia alta e soffice con impasto alle patate e semola rimacinata…
Una bella focaccia alta e soffice ti salva la cena, è economica da realizzare, fa tutti felici ed è sempre buonissima, ma se realizzata con un impasto misto di farina e patate diventa davvero eccezionale!!
In questa ricetta vi racconto come realizzarne una versione con semola rimacinata, facile e alla portata di tutti, da che da un risultato unico in termini di morbidezza e fragranza e che potrete mangiare da sola o farcita in mille modi.
Pronti a seguirmi in cucina? Andiamo allora, la spianatoia ci aspetta!

Focaccia alta e soffice con impasto alle patate e semola rimacinata
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gsemola rimacinata di grano duro
  • 430 gpatate (pesate a crudo)
  • 20 golio extravergine d’oliva
  • 14 gsale
  • 3.5 glievito di birra secco (o 12g fresco)
  • 300 gacqua
  • 1 cucchiainozucchero
  • (sale, olio e pepe per la finitura)

Strumenti

  • Ciotola
  • Pentola o vaporiera
  • Schiacciapatate
  • Teglia 35×40

Focaccia alta e soffice con impasto alle patate e semola rimacinata: preparazione…

  1. Lavate le patate, raccoglietele in una pentola, coprite d’acqua e portate a bollore.

    Cuocete per circa 35 minuti o fino a che, infilzandole con uno stecchino non risulteranno morbide.

    Se avete una vaporiera per microonde (come me), cuoceteli nella stessa per 20.

    Lasciate intiepidire un po’ e preparate la farina.

    Con l’aiuto di uno schiacciapatate schiacciate le patate e ottenete un purè.

    Raccogliete patate e farina in una ciotola, unite il lievito, l’olio e lo zucchero, versate un po’ d’acqua e mescolate.

  2. Versate l’altra acqua, il sale e iniziate ad impastare grossolanamente in ciotola.

    (Per quanto riguarda l’acqua, andate un po’ ad occhio, perché non tutte le patate e non tutte le farine, ne assorbano la stessa quantità).

    Coprite e lasciate riposare dieci minuti.

    Ribaltate sulla spianatoia e iniziate a lavorare fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea, ci vorranno circa dieci minuti e se il tutto dovesse sembrarvi appiccicoso, resistete alla tentazione di aggiungere molta altra farina.

    In ogni caso, se avete una planetaria potrete usarla.

  3. Formate una palla e riponetela in una ciotola leggermente unta.

    Posizionate la palla in una ciotola capiente e lasciatela lievitare in forno con luce accesa fino al raddoppio. Potrebbero volerci 2-3 ore (a meno che non usiate più lievito).

  4. A pasta raddoppiata, mai prima, rivestite una teglia (la mia era 35×40) con carta forno, ungetele con un po’ d’olio e ungete anche le mani e ribaltatevi l’impasto senza sgonfiarlo.

    Stendete l’impasto allargandolo con le mani e cercando di ottenere lo stesso spessore su tutta la superficie, quindi riponete al caldo a lievitare nuovamente per almeno 20 minuti.

    Intanto scaldate il forno a 200°C in modalità ventilata o statica.

    Riprendete la focaccia, spolveratale con sale e pepe, date un giro d’olio e cuocete per 30 minuti circa o fino a quando non avrete ottenuto la doratura desiderata.

    Sfornate, date ancora un giro d’olio e ungete la superficie, lasciate intiepidire e servite ancora calda e fragrante.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

“In questa ricetta vi è presenza di alcuni link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Si tratta comunque di semplici suggerimenti d’acquisto, senza alcun vincolo”.

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.